,
fintoignorante - Visualizza il profilo: Discussioni - Free Play Club -->

Vai al contenuto

 


Provate la Nuovissima versione dell'Arcade, con i Tornei. Per saperne di più ....Leggete quì...

Attiva/Disattiva Shoutbox Shoutbox Apri la chat in un popup

@  Lady G : (23 January 2020 - 06:56 PM) :arcade:INSERITI 35 NUOVI GIOCHI NELLA CATEGORIA NEW GAMES :aereonuovigiochi:
@  Lady G : (23 January 2020 - 06:55 PM) :buonacena:
@  LULI : (22 January 2020 - 03:35 PM) :bear:
@  Lady G : (21 January 2020 - 06:45 PM) :arcade:INSERITI 35 NUOVI GIOCHI NELLA CATEGORIA NEW GAMES :aereonuovigiochi:
@  Lady G : (21 January 2020 - 06:44 PM) :bsfpc:
@  Lady G : (20 January 2020 - 11:56 AM) :arcade:INSERITI 35 NUOVI GIOCHI NELLA CATEGORIA NEW GAMES :aereonuovigiochi:
@  Lady G : (20 January 2020 - 11:25 AM) :bfpc:
@  Lady G : (14 January 2020 - 06:13 PM) :arcade:INSERITI 32 NUOVI GIOCHI NELLA CATEGORIA NEW GAMES :aereonuovigiochi:
@  Lady G : (14 January 2020 - 06:09 PM) :pomrosso:
@  Lady G : (11 January 2020 - 02:43 PM) :arcade:INSERITI 25 NUOVI GIOCHI NELLA CATEGORIA NEW GAMES :aereonuovigiochi:
@  Lady G : (11 January 2020 - 09:57 AM) :bfs:
@  Lady G : (09 January 2020 - 06:47 PM) :bsfpc:
@  Lady G : (06 January 2020 - 10:42 AM) :befanablu:
@  jonathan : (06 January 2020 - 07:52 AM) :buondi:
@  Lady G : (05 January 2020 - 12:46 PM) :Santatip: INSERITI 21 NUOVI GIOCHI NELLA CATEGORIA NEW GAMES :06a:
@  Lady G : (05 January 2020 - 11:59 AM) :buonadomenicablu:
@  160714dekriz : (01 January 2020 - 08:53 PM) happy new year to all of you :ballo: :ballo: :ballo:
@  orango59 : (01 January 2020 - 07:08 PM) AUGURONI A TUTTI
@  LULI : (01 January 2020 - 02:53 PM) BUON VENTIVENTI A TUTTI !!!
@  Ciottina : (01 January 2020 - 12:07 PM) BUON ANNO !!!!!! :bbc:

fintoignorante

Registrato: 17 Mar 2006
Offline Ultimo attivo: Jun 18 2012 12:02 PM
*----

Discussioni che ho iniziato io

AIUTOOOOOOO

25 April 2007 - 07:35 PM

ciao a tutti, come potete notare non sono per nulla ttivo i nquesti giorni, un pò per lo studio, un pò per un grossissimo problema:
(minchia pure la correzione avete aggiunto?)

allora: qualche giorno fa il pc si blocca, riavvio e mi spuntano sul monitor delle strane striscioline verticali viola...non riuscendo ad eliminarle in alcun modo penso: vabbè reinstallo i driver della scheda video!

la catastrofe. mi va in crash il sistema... a questo punto penso a un virus che kaspersky non individua...riformatto, tanto avevo già in mente di farlo. nulla, e per di più errori di grafica mi compaiono anche durante il caricamento del sistema e durante l'installazione di windows. le provo tutte, e c'è da dire che gli effetti cambiano ogni volta che riavvio, a volte mi torna a colori 8bit e risoluzione 640x480 ecc. ma la cosa davvero strana è che sti effetti, ripeto avvengono anche prima del caricamento di windows. quindi non dovrebbero dipendere dal software (altrimenti la formattazione avrebbe dovuto risolvere) (c'è da dire che ho una partizione per i documenti che non ho toccato).

ma manco dal monitor, ho fatto uno screenshot, e gl ieffetti l ivedete anche voi, non solo io (ergo il monitor non c'entra)

(screen)
Immagine inserita

ma se è un problema di hw perchè quando aggiorno i driver va in crash?

il 7 e l'8

02 April 2007 - 08:53 PM

il 7 e l'8
Immagine inserita

Titolo originale: Il 7 e l'8
Nazione: Italia
Anno: 2007
Genere: Commedia
Durata:93'
Regia: Giambattista Avellino, Ficarra & Picone
Sito ufficiale: www.medusa.it/il7el8
Cast: Salvatore Ficarra, Valentino Picone, Tony Sperandeo, Arnoldo Foà, Andrea Tidona, Remo Girone
Produzione: ITC MOVIE
Distribuzione: Medusa Film
Data di uscita: 16 Marzo 2007 (cinema)
Giudizio: :)
Trama:
Tommaso e Daniele, due ragazzi completamente agli antipodi, con differenti storie personali, diverse frequentazioni e livello sociale, s'incontrano un giorno per caso. Il primo, che frequenta la facoltà di Giurisprudenza, é cresciuto con gli insegnamenti del padre che lo spronava a non perdere tempo con i fannulloni. Ma il destino gli mette davanti Daniele, nato guarda caso, lo stesso giorno, nella stessa città e nello stesso ospedale. I due non riusciranno più a separarsi, anche perchè piano piano scopriranno qualcosa di sconvolgente.., i due sono stati scambiati nelle culle alla loro nascita...

Recensione:
Delizioso.
Bravi Ficarra e Picone ad essersi usciti dal cappello una storia davvero graziosa,bravi ad aver radunato un cast di senatori che rimangono al loro posto pur facendo valere tutta la loro esperienza di animali da palconscenico; bravi ad aver fatto un film degno di tale nome, capace di farci ridere e di non farli rimpiangere nella loro dimensione teatrale (cosa per nulla facile, abbiamo visto con altri colleghi), bravi ad avermi fatto ridere di gusto, bravi ad aver fatto ridere una sala senza la minima volgarità, cosa rara nella commedia italiana. Ma soprattutto bravi, bravi, bravi ad aver portato al cinema i siciliani nella loro veste più innoqua e unica.
è da questo che si deve partire per capire l'originalità e il successo di questo film: hanno portato in scena i siciliani veri, non quelli stereotipati da una subcultuira italiota; mafiosi,volgari, gelosi e ignoranti; ma creativi, capaci di battute e di un sarcasmo tutto loro, semplice, immediato, geniale, anche quando non è voluto.

Bravi per averli fatti vedere come veramente sono i siciliani semplici, quell iche non ammazzano nessuno, che non spaccano stadi. Bravi per averci riscattato, bravi per averci fatto vedere chi siamo noi siciliani "della strada".

A contorno c'è una storia originale, ben interpretata, piena di imprevisti.
A contorno (e davvero a contorno) ci sono dei bravissimi attori, Arnoldo Foà, Tony Sperandeo e Remo Girone, che appaiono pochissimo (anche se gli ultimi due hanno un ruolo fondamentale, trovata da non sottovalutare) ma quando lo fanno regalano momenti di pura accademia, specialmente Sperandeo che nel uolo dell'infermiere impazzito per no naver vinto alla lotteria è sublime.

Ottimo film forse con l'unica pecca di avere una trama forse troppo svelata nelle varie comparsate di promozione.

300

01 April 2007 - 11:25 AM

300

Immagine inserita

Titolo originale: 300
Nazione: U.S.A.
Anno: 2007
Genere: Azione, Avventura
Durata: 116'
Regia: Zack Snyder
Sito ufficiale: www.300themovie.warnerbros.com
Sito italiano: wwws.warnerbros.it/300
Cast: Gerard Butler, Vincent Regan, Lena Headey, David Wenham
Produzione: Warner Bros. Pictures, Hollywood Gang Productions, Atmosphere Entertainment MM, Legendary Pictures, Virtual Studios
Distribuzione:Warner Bros.
Data di uscita: 23 Marzo 2007 (cinema)
Giudizio::rotfl:
Trama:
"300" è il travolgente racconto dell'antica battaglia delle Termopili, nella quale il re Leonida e 300 Spartiati affrontarono la morte pur di ritardare l'avanzata di Serse e del suo enorme esercito persiano. Il loro valore e il loro sacrificio spinsero tutte le città greche a unirsi contro l'invasore, per riconquistare l'indipendenza e la democrazia della civiltà di cui erano espressione. Un'avventura epica che parla delle più grandi battaglie della storia.
Recensione:
Il mio approccio alla visione di questo film può essere sintetizzato in tre espressioni:
Prima: :rotfl:
Durante: :ahahah:
Dopo: :ahahah:
Sono andato al cinema pensando di spendere 4 euri vedendo il classico kolossal ultraviolento, che no nvale niente però almeno ci sono schizzi di sange che non fanno male.
durante la visione credevo di essere finito dentro un film demenziale e che quello che stavo vedendo era una specie di parodia alla classica americanata e in effetti tutte le caratteristiche di tali film sono esasperate fino al ridicolo.
uscendo ho avuto la netta impressione di no naver mai buttato così i miei soldi.
è preso da un fumetto occhei, ma è presentato come se fosse la ricostruzione di un fatto storico, e del fatto storico non ha proprio un c***o di niente, nè di numeri nè ovviamente la presenza di orchi, uomini capra, soldati che sembrano cloni di darh vader e spartani senza corazza per far vedere che sono palestrati, elefanti portati sulle navi e rinoceronti ammaestrati.
dicevo che ci sono entrambi gli elementi che rendono un film mediocrissimo appetibile ai ragazzetti: sangue e femmine nude. il problema che non c'è nient'altro, altro non è che una continua successione di sgozzamenti e scopate con tette di fuori, qualche leccata e lesbicone che si scambiano effusioni.

non c'è nient'altro.

anzi, si.

purtroppo.

è una specie di propaganda mascherata ma neache troppo alla politica americana, interna ed estera.

Serse, che è il cattivo, è rappresentato come un negrone ultragay che vive nella perdizione (strizzatina d'occhio ai neocon).
Per di più è persiano (ergo iraniano, e comunque mediorientale) e sparta(governo bush) è rimasta sola, tradita sia dagli alleati (inghilterra, europa in genere) sia internamente (democratici in maggioranza al congresso che non avallano la politica in iraq, rappresentati da un parlamento corrotto).

del resto, leonida e i suoi amci palestrati combattono per la libertà.

pare faranno un seguito di 300, dove leonida scoprirà che serse nasconde armi di distruzione di massa, ma i corrotti ispettori del peloponneso faranno finta di non trovare nulla ma lui dichiarerà guerra lo stesso alla persia. lì però i persiani avranno i fucili laser. del resto ormai che c'hanno da perdere? alla fine se i persiani hanno chi orchi non vedo perchè non possano avere i cacciabombardieri!

può andar bene per un 15 enne ingorante, ma non vedo come possa piacere ad altre persone.

eppoi non ci sono stati nemmeno schizzi di sangue, stavano per esserci se i miei amici non mi avessero bloccato mentre tentavo di aggredire lacassiera per farmi tornare i soldi.

Rocky Balboa

10 February 2007 - 01:27 AM

ROCKY
BALBOA


Immagine inserita


Titolo originale: Rocky Balboa
Nazione: U.S.A.
Anno: 2006
Genere: Azione, Drammatico
Durata: 105'
Regia: Sylvester Stallone
Sito ufficiale:www.rockythemovie.com

Cast: Sylvester Stallone, Burt Young, Milo Ventimiglia, Geraldine Hughes, Antonio Tarver, James Francis Kelly III, Tony Burton, Talia Shire
Produzione: Metro-Goldwyn-Mayer (MGM), Rogue Marble, Columbia Pictures Corporation, Revolution Studios, Chartoff-Winkler Productions, United Artists
Distribuzione: 20th Century Fox
Data di uscita: 12 Gennaio 2007 (cinema)
Giudizio: :)
Trama:
Dopo la morte della moglie Adriana, Rocky vive da solo col figlio e gestisce un piccolo ristorante. Ma qualcosa lo spinge ad infrangere per l'ennesima volta la promessa fatta alla moglie, e ritornare sul ring all'età di 50 anni per un'altra entusiasmante ultima sfida...
Recensione:
Avvertenza: questo non è un film, è una sorta di amarcord per chi, più o men ogiovane (più di ora sicuramente) si gasava quando sentiva la mitica musichetta di rocky, e urlava assieme alla tv "Adrianaaaaaa".
Rocky Balboa è questo: una continua citazione dei 4 film con protagonista lo stallone italiano; frasi, ricordi, flashback.
La cosa interessante è che il film non è altro, questo amarcord si basa assolutamente su nulla. la storia è praticamente tutta nelle due righe della trama, niente di più, niente di meno. Solito stereotipo dei film moderni del padre che è distante dal figlio, l'invaghimento per una povera donna, l'orgoglio, il richiamo al diritto alla felicità per tornare a combattere ecc.
Un'accenno di storia c'è, ma è fragilissimo, e si disgrega subito, e quando si arriva alla parte interessante si accelera, quasi si volesse finire in fretta e furia: personaggi che cominciano a delinearsi e poi vengono abbandonati, questioni torncate di netto, e quando si arriva alla parte degli allenamenti (citazione spudorata dal primo, stesso identico percorso con la solita, celeberrima, musichetta) e quindi al combattimento siamo praticamente agli ultimi 20 minuti di film. è coe se ad un certo punto si fossero voluti chiudere in fretta e furia i lavori del film.
Tuttavia gli per una storia mediocre ci sono, ma non vengono sfruttati, e forse è meglio così, si lascia intatto il mito.

La Ricerca della Felicità

10 February 2007 - 01:05 AM

La ricerca della felicità


Immagine inserita


Titolo originale: The Pursuit of happyness
Nazione: Stati Uniti
Anno: 2006
Genere: Drammatico
Durata: 117'
Regia: Gabriele Muccino
Sito ufficiale: www.sonypictures.com/movies/...
Sito ufficiale: www.medusa.it/laricercadellafelicita
Cast: Will Smith, Thandie Newton, Jaden Smith, Chandler Bolt, Domenic Bove, Ian Baptiste, Aida Bernardino, Mia Bernardino, Richard Bischoff
Produzione: Overbrook Entertainment, Escape Artists, Columbia Pictures Corporation
Distribuzione: Medusa
Data di uscita: 12 Gennaio 2007 (cinema)
Giudizio: :)
Trama:
Chris Gardner (Will Smith) è un padre di famiglia che fatica a sbarcare il lunario. Nonostante i lodevoli e coraggiosi tentativi di tenere a galla il matrimonio e la vita famigliare, la madre (Thandie Newton) del piccolo Christopher, che ha solo cinque anni (Jaden Christopher Syre Smith) non riesce più a sopportare le pressioni dovute a tante privazioni e, incapace di gestire la situazione, decide di andarsene. Chris, trasformato in un padre single, continua a cercare ostinatamente un impiego meglio retribuito utilizzando le sue notevoli capacità di venditore. Alla fine riesce ad ottenere un posto da praticante presso una prestigiosa società di consulenza di borsa, e sebbene si tratti di un incarico non retribuito, lo accetta con la speranza che alla fine del praticantato avrà un lavoro e un futuro promettente. Privato dello stipendio, Chris e il figlio, vengono sfrattati dall'appartamento e costretti a dormire nei ricoveri per i senza tetto, nelle stazioni degli autobus, nei bagni pubblici o ovunque trovino un rifugio per la notte. Nonostante i suoi guai, Chris continua ad essere un padre affettuoso e presente, usando l'amore e la fiducia che il figlio nutre per lui come spinta per superare tutti gli ostacoli che incontra sulla sua strada.

Recensione:
Sarà che sono insensibile, sarà che non capisco nulla di cinema, sarà quello che volete voi, ma a me sto film non è piaciuto epr nulla.
Tutta la critica entusiasta che gli si è costruita attorno mi è sembrata più una forzatura, un elogiare il lavoro di un nostro regista in un paese (e in un mercato) così ristretto.
Il lavoro di Muccino mi èsembrato un voler fare accademia a tutti i costi, un fervore estetista a oltranza.
Non che la storia sia priva di spunti di riflessione, per carità, ma una storia tanto ricca si rivela un'arma a doppio taglio. Può capitare infatti che ci si soffermi ossessivamente su alcuni particolari rendendo la storia monotona e provocando allo spettatore una sofferenza quasi fisica e una voglia di alzars idalla poltroncina e guardare una partita di cricket a -3 gradi pur di non assistere più allo spettacolo. In sintesi, la storia (vera) c'è, ma poteva essere trattata decisamente meglio, e senz'altro non doveva essere ridotta a una favoletta noiosa e inconsistente. Nemmeno i mille imprevisti che capitano al pur bravo Will Smith riescono a catturare l'attenzione dopo 10 minuti, dato che dopo aver visto i primi 3-4 li hai visti tutti, e l'unica sorpresa che ti puoi aspettare è il prossimo particolare ultrainutile sul quale si sprecheranno metri e metri di pellicola.
Spero che muccino sia in disaccordo coi critici e abbia capito l'errore, nonostante tutto sono con lui, spero che il prossimo lavoro sia davvero degno d lodi.

Copyright © 2020 Your Company Name