,
Cultura Libera - Visualizza il profilo: Discussioni - Free Play Club -->

Vai al contenuto

 


Provate la Nuovissima versione dell'Arcade, con i Tornei. Per saperne di più ....Leggete quì...

Attiva/Disattiva Shoutbox Shoutbox Apri la chat in un popup

@  Lady G : (23 January 2020 - 06:56 PM) :arcade:INSERITI 35 NUOVI GIOCHI NELLA CATEGORIA NEW GAMES :aereonuovigiochi:
@  Lady G : (23 January 2020 - 06:55 PM) :buonacena:
@  LULI : (22 January 2020 - 03:35 PM) :bear:
@  Lady G : (21 January 2020 - 06:45 PM) :arcade:INSERITI 35 NUOVI GIOCHI NELLA CATEGORIA NEW GAMES :aereonuovigiochi:
@  Lady G : (21 January 2020 - 06:44 PM) :bsfpc:
@  Lady G : (20 January 2020 - 11:56 AM) :arcade:INSERITI 35 NUOVI GIOCHI NELLA CATEGORIA NEW GAMES :aereonuovigiochi:
@  Lady G : (20 January 2020 - 11:25 AM) :bfpc:
@  Lady G : (14 January 2020 - 06:13 PM) :arcade:INSERITI 32 NUOVI GIOCHI NELLA CATEGORIA NEW GAMES :aereonuovigiochi:
@  Lady G : (14 January 2020 - 06:09 PM) :pomrosso:
@  Lady G : (11 January 2020 - 02:43 PM) :arcade:INSERITI 25 NUOVI GIOCHI NELLA CATEGORIA NEW GAMES :aereonuovigiochi:
@  Lady G : (11 January 2020 - 09:57 AM) :bfs:
@  Lady G : (09 January 2020 - 06:47 PM) :bsfpc:
@  Lady G : (06 January 2020 - 10:42 AM) :befanablu:
@  jonathan : (06 January 2020 - 07:52 AM) :buondi:
@  Lady G : (05 January 2020 - 12:46 PM) :Santatip: INSERITI 21 NUOVI GIOCHI NELLA CATEGORIA NEW GAMES :06a:
@  Lady G : (05 January 2020 - 11:59 AM) :buonadomenicablu:
@  160714dekriz : (01 January 2020 - 08:53 PM) happy new year to all of you :ballo: :ballo: :ballo:
@  orango59 : (01 January 2020 - 07:08 PM) AUGURONI A TUTTI
@  LULI : (01 January 2020 - 02:53 PM) BUON VENTIVENTI A TUTTI !!!
@  Ciottina : (01 January 2020 - 12:07 PM) BUON ANNO !!!!!! :bbc:

Cultura Libera

Registrato: 12 Jan 2008
Offline Ultimo attivo: Oct 24 2013 09:31 PM
-----

Discussioni che ho iniziato io

Nine Inch Nails

06 April 2008 - 10:13 PM

NINE INCH NAILS - Ghosts I-IV

Immagine inserita


"erano anni che desideravo pubblicare un album del genere, ma solo ora, per sua stessa natura, questo disco ha un senso. Questa raccolta di canzoni è il risultato di un lavoro visuale, una colonna sonora per sogni a occhi aperti. Sono molto soddisfatto del risultato e della possibilità di presentarlo direttamente a voi senza interferenze. Spero che apprezzerete il primo volume di questo Ghost".

I Nine Inch Nails sono un gruppo industrial rock statunitense, formatosi a Cleveland nel 1988 per iniziativa del cantante, polistrumentista e leader storico Trent Reznor.

La loro musica è un ibrido di rock ed elettronica, a volte attorniato da reminiscenze metal e new wave. Come propri ispiratori citano i Ministry, gli Skinny Puppy e i Depeche Mode. A loro volta i NIN hanno fortemente influenzato lo stile musicale di Marilyn Manson, lanciato dallo stesso Reznor con la sua etichetta Nothing Records.

Il nome della band significa letteralmente "chiodi da nove pollici". È stato scelto da Reznor tra i 200 a lui proposti, perché la sua abbreviazione NIN gli ricordava nel logo ufficiale la tipografia di Tibor Kalman sulla copertina di Remain In Light, noto album dei Talking Heads. Sempre la parola NIN designa anche, secondo il buddhismo di Nichiren Daishonin, uno dei dieci mondi e cioè il quinto, lo stato di umanità.


Immagine inserita

NINE INCH NAILS - Ghosts I-IV


Immagine inserita

Dimensioni:
283.70 MB
Formato: Mp3
Durata: 110 min


Immagine inserita

Ghosts I-IV (anche noto come Halo 26) è il sesto album dei Nine Inch Nails uscito nel 2008. Contiene 36 tracce strumentali e venne registrato in dieci settimane, a partire dall'ottobre 2007; è il primo album dei Nine Inch Nails a non essere stato prodotto sotto un contratto di una casa discografica. Le tracce non hanno nomi e sono identificate solamente da un numero. Il disco è disponibile per il download sul sito ufficiale del gruppo; secondo il frontman Trent Reznor, a causa dell'enorme flusso di utenti, al sito internet fu necessaria un'aggiunta di server per gestire i download.

Data pubblicazione: 2 Marzo 2008
Etichetta: The Null Corporation
N. Dischi:
4
Tracce: 36
Genere: Industrial



TRACKLIST:

Ghosts I

  • Ghosts I-1
  • Ghosts I-2
  • Ghosts I-3
  • Ghosts I-4
  • Ghosts I-5
  • Ghosts I-6
  • Ghosts I-7
  • Ghosts I-8
  • Ghosts I-9
Ghosts II
  • Ghosts II-1
  • Ghosts II-2
  • Ghosts II-3
  • Ghosts II-4
  • Ghosts II-5
  • Ghosts II-6
  • Ghosts II-7
  • Ghosts II-8
  • Ghosts II-9
Ghosts III
  • Ghosts III-1
  • Ghosts III-2
  • Ghosts III-3
  • Ghosts III-4
  • Ghosts III-5
  • Ghosts III-6
  • Ghosts III-7
  • Ghosts III-8
  • Ghosts III-9
Ghosts IV
  • Ghosts IV-1
  • Ghosts IV-2
  • Ghosts IV-3
  • Ghosts IV-4
  • Ghosts IV-5
  • Ghosts IV-6
  • Ghosts IV-7
  • Ghosts IV-8
  • Ghosts IV-9
Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Creative Commons: Attribution-Noncommercial-Share Alike 3.0 United States

Immagine inserita

ed2k://|file|Nine Inch Nails NIN Ghosts I-IV mp3.zip|297476913|3090D15609C860B1625E711BD757A2BF|/
Immagine inserita P2PForum Tracker : http://tracker.p2pfo....0f06f7cd35cf9e


Opera distribuita dalla Immagine inserita

Fonti: http://it.wikipedia.org/
Sito ufficiale del gruppo: http://www.nin.com/
Sito ufficiale del disco: http://ghosts.nin.com/
Sito italiano del gruppo: http://www.nineinchnails.it/


La Notte Dei Morti Viventi

02 April 2008 - 06:49 PM

Immagine inserita Film - Night of the Living Dead (1968) [ENG]

Immagine inserita

Night Of The Living Dead
La Notte Dei Morti Viventi
(1968)

Immagine inserita

Immagine inserita
La notte dei morti viventi, USA 1968, è un film horror indipendente ed è il primo lungometraggio scritto e diretto da George A. Romero.
Durante le riprese il film non aveva ancora il titolo attuale ma veniva chiamato Night of the Flesh Eaters (cambiato poiché era troppo simile al titolo del film The Flesh Eaters), mentre sul copione era intitolato Monster Flick.
Il film non è semplicemente un horror dato che contiene una critica alla guerra del Vietnam e affronta il tema della libera circolazione di armi e del razzismo.


La trama


Barbara (Judith O'Dea) e suo fratello Johnny (Russel Streiner è isolato e sembra non esserci speranza, quando un uomo irrompe in casa. Il suo nome è Ben () sono in visita alla tomba del non troppo amato padre, quando, improvvisamente, vengono assaliti da uno strano uomo che, nonostante i suoi movimenti lenti ed impacciati, riesce ad uccidere Johnny. Barbara fugge in preda al panico e giunge ad una casa isolata, nella quale cerca rifugio. Qui, purtroppo, trova solo il cadavere in decomposizione della precedente proprietaria. Il telefonoDuane Jones) e, grazie ai suoi nervi saldi, organizza una difesa contro gli strani esseri che si stanno radunando intorno all'abitazione.


Leggi il resto della Trama su Wkipedia



Produzione e cast


Immagine inserita
Prima di iniziare il lavoro su La notte dei morti viventi, Romero lavorava nel campo della pubblicità per la Latent Image, compagnia da lui fondata insieme a John Russo e Russell Streiner, in seguito, verso la fine degli anni '60, fonda la Image Ten Production con un gruppo di amici. L'idea iniziale era di girare un film con un budget ridottissimo, ossia di 6.000 dollari. Furono contatte per il progetto altre 7 persone così che ognuno avrebbe dovuto mettere 600 dollari. Nacque così la Image Ten ma ben presto realizzarono che servivano almeno il doppio dei soldi e furono contattati altri finanziatori che non avrebbero lavorato direttamente al film (al contrario dei primi dieci investitori). Alla fine per il film furono spesi 114.000 dollari, comunque una cifra modesta anche per un film degli anni sessanta.
Inizialmente la volontà dei tre era semplicemente di girare un film; l'idea dell'horror fu secondaria e dovuta al fatto che era facile vendere questo genere di film in quel periodo.
Il film fu girato su 35 mm in bianco e nero. Romero aveva pensato anche di farlo su 16 mm a colori ma desistette dall'idea per due motivi: prima mancavano i soldi, e quando riuscì ad avere dei finanziamenti extra preferì tenerli per comprare altre pellicole con lo scopo di girare scene alternative o rigirare alcune parti del film. Tra le scene prese in considerazione per essere cambiate vi era il finale poiché la Columbia e l'American International Pictures dissero che era troppo deprimente. La Walter Reade Organization accettò di proiettare il film senza modifche o censure con la sola condizione di cambiare il titolo in Night of the Living Dead.
La fortuna della Image Ten è dovuta al fatto che avevano già lavorato con i macchinari necessari per le riprese e quindi erano in grado di utilizzarli e soprattutto già li possedevano. Per risparmiare ulteriormente (e avere una percentuale più alta sui profitti) i primi dieci finanziatori svolsero altri lavori per il film (ad esempio Karl Hardman oltre a recitare nella parte di "Harry Cooper" si occupò anche del trucco).
Gli effetti speciali erano molto semplici e logicamente limitati al budget. Per il sangue fu utilizzato lo sciroppo Bosco e i vestiti erano di seconda mano.

La scelta degli attori cadde inevitabilmente su personaggi poco conosciuti e amici con piccole esperienze cinematografiche. Anche alcuni produttori interpretarono ruoli più o meno importanti.
Il ruolo del protagonista Ben fu assegnato a Duane Jones, un attore afroamericano sconosciuto fino a quel momento. La scelta di un attore nero era decisamente insolita per quel periodo e ancora più insolito era il fatto che non vi fosse nessun riferimento al colore della sua pelle. Romero disse che fu scelto Jones semplicemente perché il suo fu il miglior provino. Prima di lui per il ruolo era stato preso in considerazione Rudy Ricci che farà comunque parte del cast nel ruolo di uno zombie. Dopo La notte dei morti viventi Jones lavorò in altri film ma la sua figura fu inevitabilmente legata a Ben, cosa che lui non gradì.
Per interpretare Barbara fu scelta l'allora 23enne Judith O'Dea, conosciuta da Karl Hardman e Marilyn Eastman, che era in cerca di un ruolo con il quale dare una svolta alla propria carriera. Come la maggior parte degli addetti ai lavori non pensava che il film avrebbe avuto un tale impatto nella cultura cinematografica e non solo; qualche anno dopo rilasciò un'intervista nella quale disse che la gente non la vedeva più come una «ho-hum Judy O'Dea» ma come Barbara de La notte dei morti viventi.
Gli altri attori non avevano alcun genere di esperienza cinematografica prima di questo film e molti non recitarono più neanche in seguito. È il caso di Keith Wayne che interpreta il ruolo di Tom o di Judith Ridley che sarà presente solo in un altro film di Romero. L'attore S. William Hinzman, che in questo film interpreta lo zombie che uccide Johnny all'inizio della pellicola, continuerà a lavorare nel campo dell'horror in film di discreto successo.
Hardman e Eastman (che si occupavano anche del trucco, delle musiche e dei costumi) interpretarono i coniugi Cooper e la Eastman la ritroviamo anche nei panni di uno zombie che mangia un insetto preso da un albero. Russel Streiner interpreta Johnny, il fratello di Barbara e George Kosana lo sceriffo McClelland.
Per gli zombie furono necessarie molte comparse. Alcune furono prelevate da Romero dal settore della pubblicità dove lavorava prima, altri erano abitanti di Evans City (dove venne girato il film) che erano attratti dall'idea di partecipare ad un film horror.

Immagine inserita


La notte dei morti viventi è diventato di pubblico dominio poiché la casa di distribuzione, la Walter Reade Organization, non mise l'avviso del copyright sulla pellicola, cosa necessaria nel 1968 per mantenere il copyright. Questo avviso era stato messo dalla Image Ten nei titoli di testa della versione col titolo Night of the Flesh Eaters. Quando fu cambiato il titolo fu rimosso anche l'avviso.
Per questo motivo il film è venduto in home video da vari distributori. Nell'Internet Movie Database vi sono 23 copie diverse in DVD e 19 in VHS. Il film può essere anche scaricato gratuitamente da siti internet quali Google Video e Internet Archive. Attualmente è il film più scaricato dall'Internet Archive.

Fonte: Wikipedia

Anno: 1968

Genere: Horror

Nazione: USA

Regista: George A. Romero.

Cast:

* Duane Jones: Ben

* Judith O'Dea: Barbara

* Karl Hardman: Harry Cooper

* Marilyn Eastman: Helen Cooper

* Keith Wayne: Tom

* Judith Ridley: Judy

* Kyra Schon: Karen Cooper

* Charles Craig: Commentatore del notiziario

* S. William Hinzman: Zombie del cimitero

* George Kosana: Sceriffo McClelland

* Frank Doak: Scienziato

* Bill Cardille: Reporter

* Mark Ricci: Scienziato di Washington

* Russel Streiner: Johnny


Immagine inserita

ed2k://|file|Night%20Of%20The%20Livingad%20(1968)%20CD1.avi|732325888|F7827E1B5F98FF496800EACDB6D713E0|/

ed2k://|file|Night%20Of%20The%20Livingad%20(1968)%20CD2.avi|732028928|39390F6F7C9AEA152111D3EBB9E24EE3|/

Scarica il torrent dal Tracker di p2pforum
Si Ringrazia TNT Village per iloro supporto al torrent.

Opera distribuita dalla Immagine inserita


Steadman - Loser Friendly

10 March 2008 - 11:10 PM

Immagine inserita Rock/Wave/Metal - Steadman - Loser Friendly

Immagine inserita
Gli Steadman sono 5 ragazzi inglesi che si chiamano Simon, Russell, Dave, James e Chris e sono stati in giro per un bel po'. In cinque anni che sono stati insieme hanno suonato nel Regno Unito, in USA ed in uno strano posto chiamato Kloften, in Danimarca. Può darsi che qualcuno di voi li abbia visti ad uno spettacolo in concerto; magari qualcuno di voi ha acquistato un loro album Revive e/o Loser Friendly oppure siete arrivati a conoscerli atraverso altre vie. In ogni caso vogliono darvi il benvenuto sul loro sito www.steadmanband.com. Da quando hanno iniziato ci sono circa 130 brani da scaricare ed anche video, foto, forum ed altro ancora. Hanno deciso di permettere il download della loro musica perchè preferiscono che questa venga sempre ascoltata piuttosto che prima o poi venga dimenticata. Tra non molto saranno sere disponibili anche altre tracce, quindi fatae spazio nei vostri hard disk ed avvertite parenti ed amici. E' libero per tutti.


Immagine inserita

FORMATO: MP3
BITRATE: variabile
AUDIO: Dual Channel (stereo)
DIMENSIONE TOTALE: 113MB su 2 archivi


Immagine inserita

TRACKLIST Loser Friendly:
1 Cut Me Loose
2 Let Down
3 No Control
4 Life of Leisure
5 Oceans of You
6 World Too Late
7 Satellite
8 Whirlwind
9 No Big Deal
10 stml
11 Saviour
12 Love Hate Everything
13 Come Alive

TRACKLIST Miscellaneous:
1 1-99
2 Funny Faze
3 Landslide
4 Red
5 I'm Her Button
6 Tomorrow The World
7 Comin' Through
8 Help is on the Way


Immagine inserita

Creative commons BY-NC-ND
Immagine inserita
http://www.steadmanband.com/main.html


Immagine inserita

torrent: Steadman - Loser Friendly

ed2k://|file|Steadman%20-%20Loser%20Friendly.zip|69563483|495478fde2eee2063ef97e4b0132444f|/

ed2k://|file|Steadman%20-%20Miscellaneous%20%5BLoser%20Friendly%5D.zip|49021731|f87aaf6337fe8e15caa0e7e2f4ffa979|/

Opera distribuita dalla Immagine inserita
Si ringraziano per la partecipazione:

- TE Share Team e Free Play Club per il supporto ed2k
- Free Culture di TNT Village e Free Play Club per il supporto ai torrent


Lorenzo Monni: Debris

26 February 2008 - 09:15 AM

Lorenzo Monni - Debris

  • Immagine inserita


Lorenzo Monni - Debris

Immagine inseritaLorenzo Monni nasce a Cagliari il 2 marzo del 1986 e vive la sua prima infanzia disperso per le campagne del sassarese. A 7 anni si trasferisce in provincia di Venezia, a San Donà di Piave, tra campi di mais e tanto cemento. A 8 anni inizia a suonare il flauto, geloso di suo cugino che lo studia già alle medie e che si esibisce con successo tra i familiari. Il suo maestro di flauto gli consiglia un paio di anni più tardi di passare al violoncello. L’esperienza col nuovo strumento tuttavia non è esaltante, in quanto Lorenzo preferisce suonare a orecchio i brani che gli piacciono, piuttosto che esercitarsi sulla tecnica violoncellistica. A 14 anni, trascinato dalla nascente passione per il rock decide di mollare gli studi classici per dedicarsi alla chitarra elettrica. A 15 anni intraprende uno studio appassionato e solitario di commistioni tra musica classica e moderna. Inizia a scrivere pezzi originali, salvando gli spartiti nel computer tramite un vecchio programma di notazione concepito per windows 3.1. Nel frattempo prende parte a gruppi della zona dal successo inesistente. A 18 anni, finito il liceo scientifico, si iscrive alla facoltà di ingegneria elettronica con curriculum gestionale, a Trieste (facoltà che frequenta tutt’ora, iscritto al terzo anno). A 19 anni si compra la chitarra classica e inizia a suonarla in fingerstyle. Allo stesso tempo cresce il suo interesse per la musica elettronica e per la personalizzazione dei suoni. Nel 2007, appena compiuti 21 anni, esce il suo primo disco, totalmente autoprodotto e scritto da solo, dal titolo “Death of future Men”. Sempre nel 2007 inizia una collaborazione con vari musicisti emergenti, dai Dunkelblau, duo elettronico col quale suona tutt’ora, ai superio (gruppo dal quale è uscito nel settembre del 2007, dopo aver collaborato alla realizzazione del primo demo del gruppo) fino al cantautore Andrea Liuzza col quale ha progetti anche per il 2008. A febbraio è pronto il suo secondo disco “Debris”, realizzato tra aprile 2007 e febbraio 2008. Desideri artistici futuri:
Poter scrivere ancora e ancora e ancora.
Scrivere della musica associata al visivo.
Trattare in maniera originale la voce umana.
Approfondire la cura del suono elettronico creando nuovi sample e loop da rumori ambientali.
Lavorare sulla chitarra per rinnovare il suo stile e renderla un sinth parallelamente a come è avvenuto per la tastiera (ma ci vogliono anche soldi), ma con modalità diverse e non fini a se stesse.
Approfondire il lavoro in fase di produzione e mixaggio.
Poter eseguire la mia musica dal vivo con tutto il necessario, dando uno sguardo completamente diverso rispetto al formato del disco in studio, con particolare attenzione anche all’improvvisazione.
Collaborare con gente che ha qualcosa da dire a livello artistico, gente che non abbia per forza le mie stesse idee (ma che abbia idee convincenti).
Chitarre:
Elettrica Epiphone SG del 2001
Classica Almansa di liuteria spagnola elettrificata (fishman fix pro-blen


Tracklist:

1. Embrace

2. Ciel brouille

3. I met the craftsman

4. The big laugh

5. The dawn of the young dolls

6. Naked Dialogues

7. Mont Saint-Michel

8. Shapeless

9. Dislove

10. Rhom Antic

11. Gone

Artwork by Alberto Boem

Recorded at Luca Visentin Studios, Venice,
between April 2007 and February 2008


Licenza:

Immagine inserita

Sito dell'artista: Lorenzo Monni

Immagine inserita

ed2k://|file|Lorenzo%20Monni%20-Debris.zip|112460647|A82D4852A7411FF5F0823BD6A1118D52|h=LDLJVHJDJXHBPHFNSUT7JULHSNBIZNP2|s=http://www.lorenzomonni.com/debris.zip|/




Si ringraziano per il supporto alla release i seguenti gruppi:

  • Crew Free Culture di TNT Village
  • DD Addicts di DDUniverse
  • Free Play Club
  • MyEmule
  • TE Share di TutankEmule
Opera distribuita dalla Immagine inserita



Olim Palus: Il segreto di Littoria

17 February 2008 - 05:54 PM

Olim Palus: Il segreto di Littoria
Il primo serial web italiano



Immagine inseritaChe cos'é Olim Palus?
Olim Palus - Il Segreto di Littoria (Prima stagione) è un serial in 5 puntate realizzato appositamente per il web. Mistero e colpi di scena caratterizzano questa mini serie realizzata da professionisti che lavorando insieme hanno dato vita ad un nuovo genere.

La storia è reale?
Olim Palus è una storia romanzata e Aldo De Zirraccini è un nome di fantasia. Ma i documenti, gli avvenimenti e i luoghi su cui si basa la storia sono reali. Difficile stabilire se con un altro nome questi avvenimenti siano accaduti realmente.

Chi siete?
Siamo Digital United, la prima società in Italia a realizzare un serial web. Lavoriamo per aziende e enti importanti del panorama italiano fornendo applicazioni di e-business e soluzioni innovative. Olim Palus invece è il primo prodotto innovativo interamente nostro.

Perché avete realizzato Olim Palus?
Ce lo chiediamo anche noi! Probabilmente perché ci piace farlo. Perché crediamo nel futuro dell'integrazione Tv-Web. Olim Palus è l'inizio del nostro percorso in tal senso. Seguici per conoscere le nostre novità.

Come viene distribuito Olim Palus?

E' possibile scaricare gratutiamente tutti gli episodi di Olim Palus da questo sito nella sezione "gli episodi".
Gli episodi sono disponibili anche sui circuiti Peer To Peer gratuitamente. Riteniamo infatti molto interessanti le prospettive che il P2P porterà e... tutte le innovazioni della Rete.

Con Olim Palus si inaugura infatti in Italia un genere che anche nel resto del mondo sta ancora muovendo i suoi primi passi: il serial web.

Tempi brevi e facilità di fruizione. Dal computer di casa al portatile, al palmare all'I-Pod, al cellulare: il serial web è l'ultima frontiera dell'entertainment multimediale.

Slegato dai tempi rigidi della programmazione televisiva, il serial web è disponibile a richiesta seguendo le esigenze dello spettatore.

Olim Palus - Il segreto di Littoria - prima stagione, affonda le sue radici nella storia del nostro Paese per proporre una storia avvincente in una miniserie in cinque puntate.

Titolo: Olim Palus - Il segreto di Littoria
Titolo originale: Olim Palus - Il segreto di Littoria
Nazionalità: Italiana
Anno: 2006
Genere: Misteri
Regia: Riccardo Lanzidei
Produzione: Dgital United
Licenza : Immagine inserita
Data di uscita: 2006
Cast: Riccardo Lanzidei,Alberto Angrisano,Maurizio Tartaglione,Marco Russo,Massimiliano Vasta,Maurizio Monaci,Francesca Ciceroni

Immagine inserita



Come posso contattare le persone che hanno lavorato al progetto e/o saperne di più sulla storia raccontata in Olim Palus?
La mia azienda può sponsorizzarvi?

» Clicca per vedere lo Spoiler - Clicca di nuovo per nasconderlo.. «



Sito Ufficiale (da cui puoi scaricare anche in altri formati)

Licenza: Creative Commons



Episodi singoli in xvid
Il filmato è un file .avi ed è compresso in formato Xvid.
Per visualizzarlo basta avere un video player come ad esempio Windows Media Player.
ATTENZIONE: se non si dispone del codec Xvid (guardando la puntata si sente solo l'audio!) è possibile scaricarlo cliccando qui
In alternativa, è possibile vedere il filmato installando VLC Media Player che puoi trovare su www.videolan.org

» Clicca per vedere lo Spoiler - Clicca di nuovo per nasconderlo.. «


Download tramite ed2k Link:

ed2k://|file|Olim.Palus-Il.Segreto.di.Littoria.1x01.Xvid.zip|41506083|89CF207F97C01D2987D2647E8FF79B8B|h=OXLJN5Z34PR6XFYZ42BNDTOW7JN2DL2M|s=http://www.olimpalus.it/xvid/Olim.Palus-Il.Segreto.di.Littoria.1x01.Xvid.zip|/

ed2k://|file|Olim.Palus-Il.Segreto.di.Littoria.1x02.Xvid.zip|51708557|13354E11BA3FC83116EA6603FC8BEBD9|h=LNX4VSKNU2JXDHUEDP3I53GRJUDKXMP4|s=http://www.olimpalus.it/xvid/Olim.Palus-Il.Segreto.di.Littoria.1x02.Xvid.zip|/

ed2k://|file|Olim.Palus-Il.Segreto.di.Littoria.1x03.Xvid.zip|41435264|0A8BD60442440C715C8D61EB3EF0B48B|h=APEJNGDRJ3DHGWWGO3XERR4NOQSAY6V7|s=http://www.olimpalus.it/xvid/Olim.Palus-Il.Segreto.di.Littoria.1x03.Xvid.zip|/

ed2k://|file|Olim.Palus-Il.Segreto.di.Littoria.1x04.Xvid.zip|50698423|BEBA427C3D36CDDE209F7F3E9AC0EEDE|h=ZHS42Z2BA2ICERYEYBPYFTKIVVFIQLMG|s=http://www.olimpalus.it/xvid/Olim.Palus-Il.Segreto.di.Littoria.1x04.Xvid.zip|/

ed2k://|file|Olim.Palus-Il.Segreto.di.Littoria.1x05.Xvid.zip|50563106|8E46EA70B08622E6DE041B93B5116F92|h=AS5KST3VVYYQ7TTS4SKSSM6PH2I7BRME|s=http://www.olimpalus.it/xvid/Olim.Palus-Il.Segreto.di.Littoria.1x05.Xvid.zip|/

Scarica tramite torrent dal tracker di p2pforum

TORRENT


Si ringraziano per il supporto alla release i seguenti gruppi:
  • Crew Free Culture di TNT Village
  • DD Addicts di DDUniverse
  • Free Play Club
  • MyEmule
  • TE Share di TutankEmule
Opera distribuita dalla Immagine inserita

Copyright © 2020 Your Company Name