,
Cronaca di una Fuga - Buenos Aires 1977 - Recensioni - Free Play Club -->

Vai al contenuto

Free Play Club usa i cookies. Leggi l' Informativa sulla privacy per ulteriori informazioni. Per rimuovere questo messaggio, si prega di cliccare sul bottone sottostante:

Accetto l'uso dei cookies










Provate la Nuovissima versione dell'Arcade, con i Tornei. Per saperne di pi¨ ....Leggete quý...

Attiva/Disattiva Shoutbox Shoutbox Apri la chat in un popup

@  Lady G : (10 December 2019 - 12:04 PM) :alnat:INSERITI 32 NUOVI GIOCHI NELLA CATEGORIA NEW GAMES:gogonat:
@  Lady G : (10 December 2019 - 08:28 AM) :bg2:
@  jonathan : (07 December 2019 - 01:53 PM) :buondi: :ciao2:
@  Lady G : (07 December 2019 - 11:17 AM) :Santatip: INSERITI 32 NUOVI GIOCHI NELLA CATEGORIA NEW GAMES :06a:
@  Lady G : (07 December 2019 - 11:09 AM) :buongiorno: :ciaonat:
@  Lady G : (05 December 2019 - 10:16 AM) :arcade:INSERITI 29 NUOVI GIOCHI NELLA CATEGORIA NEW GAMES :aereonuovigiochi:
@  Lady G : (05 December 2019 - 09:53 AM) :bg2:
@  Lady G : (01 December 2019 - 11:53 AM) :arcade:INSERITI 30 NUOVI GIOCHI NELLA CATEGORIA NEW GAMES :aereonuovigiochi:
@  Lady G : (01 December 2019 - 11:49 AM) :buonadomenicablu:
@  Lady G : (30 November 2019 - 10:57 AM) :bweek:
@  jonathan : (28 November 2019 - 07:21 AM) :buondi:
@  Lady G : (27 November 2019 - 06:10 PM) :arcade:INSERITI 29 NUOVI GIOCHI NELLA CATEGORIA NEW GAMES :aereonuovigiochi:
@  Lady G : (27 November 2019 - 06:08 PM) :bsfpc:
@  Lady G : (26 November 2019 - 12:42 PM) :buonpranzo1:
@  Lady G : (25 November 2019 - 05:37 PM) :arcade:INSERITI 33 NUOVI GIOCHI NELLA CATEGORIA NEW GAMES :aereonuovigiochi:
@  Lady G : (25 November 2019 - 05:36 PM) :bpfpc:
@  Lady G : (23 November 2019 - 10:26 AM) :bfs:
@  Lady G : (21 November 2019 - 06:52 PM) :arcade:INSERITI 31 NUOVI GIOCHI NELLA CATEGORIA NEW GAMES :aereonuovigiochi:
@  Lady G : (21 November 2019 - 06:08 PM) :buonaserataonda:
@  LULI : (21 November 2019 - 05:04 PM) Buonasera :bear:

Ciao Visitatore.: Benvenuto su Free Play Club


Connettiti 

Registrati ora!
Ciao Visitatore e Benvenuto su Free Play Club. Come nella maggior parte delle comunità online è necessario registrarsi per visualizzare i topic completi con le risposte e non solo il primo post, perchè ci potrebbero esssere importanti aggiornamenti proprio nelle risposte. Registrandoti potrai giocare ai giochi della nostra arcade ed accedere a tutti i servizi gratuiti che offriamo, ma non preoccuparti, La registrazione è un processo semplice e gratuito che richiede informazioni minime. Approfittane subito, Registrati Adesso oppure, se sei già registrato fai il Log In.Se non sai come fare per registrarti o non lo hai mai fatto segui la nostra semplice videoguida cliccando qui oppure fallo seguendo i nostri file di aiuto con Videoguida cliccando qui
Registrandoti a Free Play Club potrai:
  • Giocare senza limiti ai giochi della nostra arcade
  • Partecipare ai concorsi a premio e lotterie, guadagnando punti funzione
  • Scaricare i nostri download di software e giochi gratuiti
  • Aprire nuovi topic e rispondere a quelli di altri utenti
  • Vedere I messaggi completi di risposte per comprendere appieno le discussioni
  • Sottoscrivere discussioni in modo da essere informato se ci sono nuovi messaggi
  • Partecipare ad eventi in calendario e ai giochi gratuiti
  • Gestire il tuo profilo e fare nuove amicizie
  • Costruire la tua personale esperienza e condividerla con gli altri utenti
 
Guest Message by DevFuse

* * * - - 1 Voti

Cronaca di una Fuga - Buenos Aires 1977


  • Connettiti per rispondere
Non ci sono Risposte in questo topic

#1 Spartan

 

    M╬┐╬╗¤Ä╬Ż ╬╗╬▒╬▓╬ş!

  • Advanced Vip
  • 674 Messaggi:
0
  • Sesso:Maschio

  • Connessione: ADSL 1,2
  • Sistema Operativo: Windows SticaX

Current mood: Nessuna Scelta
 

Inviato 13 October 2008 - 11:05 AM

Cronaca di una fuga - Buenos Aires 1977

Immagine inserita

Titolo originale: Cronica de una fuga
Nazione: Argentina
Anno: 2006
Genere: Thriller
Durata: 102'
Regia: Adriαn Caetano
Sito ufficiale: www.cronicadeunafuga.com
Cast: Nazareno Casero, Rodrigo De la Serna, Pablo Echarri
Produzione: 20th Century Fox de Argentina, Instituto Nacional de Cine y Artes Audiovisuales, K&S Productions
Distribuzione: Fandango
Data di uscita: Cannes 2006
04 Maggio 2007 (cinema)


Trama:
Buenos Aires, 1977. Claudio Tamburrini Ŕ un giovane portiere professionista. Un giorno di dicembre viene prelevato da una squadra di militari in borghese e rinchiuso in un centro di detenzione clandestino. Sospettato di appartenere a un'organizzazione che si oppone alla dittatura militare, viene sottoposto a feroci torture. Dopo 120 giorni di detenzione illegale nella Mansi˛n SerÚ, la casa degli orrori alla periferia di Moron, decide di fuggire con altri tre compagni. Nudi e ammanettati riusciranno nell'impresa il 24 marzo 1978.
Ispirato alla drammatica vicenda di Claudio Tamburrini, avvenuta nella Buenos Aires degli ultimi anni Settanta, e trasposto dal suo romanzo "Pase Libre ľ La fuga de la Mansi˛n SerÚ, il film di Israel AdriÓn Caetano Ŕ una radiografia inquietante della brutalitÓ della violenza di stato e insieme un saggio per immagini sulla "banalitÓ del male". Tra il 1976 e il 1982, durante la dittatura militare argentina, migliaia di cittadini sono stati torturati, gettati vivi in mare e fatti sparire. Oggi i responsabili di questi crimini sono liberi e indifferenti al dolore delle mamme dei desaparecidos. Partendo da un'esperienza storica precisa, l'infamia dei sommersi, il regista ricostruisce la vicenda dei salvati, quattro uomini sopravvissuti per raccontare la violenza esercitata sul singolo individuo.

Critica:
Eticamente necessario, esteticamente rigoroso, il film di Caetano sceglie di non mostrare mai la tortura, lasciando che lo spettatore intuisca e senta soltanto. Come nel Garage Olimpo di Marco Bechis, nella casa di Moron la violenza Ŕ evocata. Le vittime, sempre bendate, non conoscono il volto dei loro aguzzini, perchÚ la tortura non la vedi, la temi e basta. Funziona come un meccanismo retroattivo di minaccia, come paura della ripetizione, come un incubo che pu˛ ricominciare.
Intorno ai prigionieri ci sono soltanto i torturatori che pranzano, bevono, guardano i mondiali in televisione e accolgono festosamente i gol della "gloriosa" Argentina. Di loro non sappiamo nulla, solo quello che vediamo: la "normale" ferocia degli umani. Fuori dalla casa, nel quartiere, a Buenos Aires, in Argentina, i complici e i conniventi assecondano l'orrore al lavoro. Caetano sceglie la via della fiction, non quella del documentario. Produce un cinema che urla, segna e scuote. Un cinema che denuncia senza usare il linguaggio dello spettacolo, senza spettacolarizzare la violenza. Tutto Ŕ asciutto, straziante e importante. Ogni inquadratura, scena o sequenza Ŕ ispirata a un criterio morale. Claudio e i suoi compagni emergono dal buio della notte, da un passato che molti si ostinano a rimuovere, e si impongono "spogliati" allo sguardo. Per non dimenticarli e per non dimenticare. Nunca mas.
  • 0

Commenta qui e su Facebook, (non occorre iscrizione al forum)




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi