Un pò di Umorismo

L’uomo Nudo

Una vecchina chiama i carabinieri perche’ nell’appartamento davanti al suo c’e’ un uomo che gira nudo di fronte alla finestra. Arriva un appuntato dei carabinieri che ascolta i fatti e poi chiede di poter vedere da quale finestra la donna vede il dirimpettaio nudo. I due si dirigono verso la finestra e aspettano che l’uomo passeggi davanti a loro. Passano alcuni minuti ed eccolo davanti alla finestra. Il carabiniere rimane stupito perche’ non si vede niente al di sotto della vita del vicino. Si rivolge quindi verso la donna per avere spiegazioni …………

Vuoi sapere come finisce? ENTRA nel forum

Vuoi leggerne altre? Entra nella SEZIONE UMORISMO e Buon !!!!!!!!

Share

Umorismo

Conquistatore …in erba

Entra nel forum per guardare questo e tanti………altri e Buon !!!!

Share

Barzelletta

Ubriachi

Una signora cade dal balcone mentre sta lavando i vetri e si infila a testa in giù in un cassonetto della spazzatura. Un ubriaco esce da un bar e nota le due gambe che escono dal cassonetto, si avvicina e con la mano sposta le mutande della povera signora, scuote la testa e ritorna nel bar a chiamare un suo amico ubriaco pure lui. “Vieni con me, ti devo fare vedere una cosa!!!”. Insieme si avvicinano al cassonetto. L’ubriaco sposta di nuovo le mutande ed esclama: “E’ un po’ usata… ma io non l’avrei buttata via…”

Entra nel forum per leggere o commentare la

CLICCA QUI Sezione per leggerne altre

Buon !

Share

Un pò di umorismo

Scoperta ….

 

Ho finalmente scoperto cosa ci fa ingrassare…
E’ lo shampoo! Le indicazioni dicono: “da’ corpo e volume“.

Da ora userò solo detersivo per i piatti, le indicazioni dicono:
Elimina anche i grassi più difficili” .

 

Entra nel forum per commentare o leggerne altre

CLICCA QUI Sezione

Share

Un pò di umorismo

 

Come nascono i bambini ? Spiegazioni per i bimbi del 21.esimo secolo

Ecco la nuova versione per i futuri genitori, futuri nonni e parenti tutti
che si incontrano su facebook !

Dimentichiamo il cavolo e le cicogne,
non ci sono più orti nelle case moderne
e neanche veri camini negli appartamenti.

Una mattina un bimbo chiede a suo padre:
« Papà, come sono nato? »

« Bene figlio mio. Prima o poi bisognava affrontare il discorso.
Le api, i fiori, i cavoli e i semini… Sono storielle vecchie, completamente sorpassate!
Siamo moderni! »
Ecco dunque cosa devi sapere.

Mamma e papà si sono connessi su Facebook Immagine inserita

 

per fissare un appuntamento in un internet point

Immagine inserita

Hanno scoperto che erano compatibili :up1: e che avevano molte cose in comune Immagine inserita Immagine inserita………

……………………………..vuoi sapere come finisce? ……
Entra nel forum e Buon

Share

Umorismo

Multa !

Un prete, in cerca di emozioni forti, compra una vecchia Vespa e con questa decide di lanciarsi giù dalla discesa più ripida e lunga del paese.
Nel frattempo un carabiniere fallito che non da una multa dal periodo del pleistocene decide di appostarsi al semaforo alla fine della discesa più ripida e più lunga del paese in attesa che qualche
sventurato commetta la più piccola effrazione.

E’ mattina, e il coraggioso prete decide di lanciarsi con la sua vespetta.
Prende la rincorsa, e giùùùùù…….50km/h…….70km/h…….100km/h……
Il semaforo rosso alla fine della discesa si avvicina…..a pochi metri il
prete frena e riesce a fermarsi in tempo.
Il carabiniere assiste alla scena e decide di attendere un’altra occasione.

Il giorno dopo stessa scena, il prete non soddisfatto prende velocità
e ancora giùùùùù……..50km/h………100km/h………..200km/h e all’ ultimo secondo frena
fermandosi a pochi centimetri dal semaforo.
Il carabiniere triste ma ancora speranzoso decide di ritentare il giorno dopo.

E’ il giorno dopo il prete non ancora soddisfatto si tuffa con tutta la velocità
possibile e giùùùùùùù……..100km/h………200km/h…………300km/h
ma il semaforo è vicinissimo e con tutta la forza che ha frena fermando
la vespa appena in tempo lasciando le impronte delle ruote fumanti sull’asfalto.

Il carabiniere incredulo chiede al prete, che finalmente sembra soddisfatto della velocità ottenuta: “Ma come fai a farla sempre franca? Ogni volta riesci a fermarti all’ultimo secondo, come fai?……………

…………….Vuoi sapere come finisce? CLICCA QUI

Vuoi leggerne altre ? Vai nella sezione UMORISMO e……..

Buon !!!!!

Share

Un pò di umorismo

La moglie si lamenta

La moglie di un ricco industriale si sta lamentando col marito:
A te non importa più niente di me!
Ma no, cara! Sei solo stressata in questo periodo. Perché non ti vai a comprare qualcosa che ti faccia sentire meglio?
Tipo?
Che ne so… una parure di gioielli…
No.
Allora una nuova Mercedes…
No.
Beh, ma si può sapere allora COSA vuoi?…………………..

Vuoi sapere come finisce? CLICCA QUI

Vuoi leggerne altre? Vai alla sezione UMORISMO e……

…….Buon !!!!

Share

Barzelletta

Sposini troppo uniti

Capito’ che una giovane coppia appena sposata andasse a passare la prima notte di nozze a casa dei genitori di lui. Il mattino seguente, la madre si alzo’ e preparo’ una deliziosa colazione, con un menu’ speciale in onore ai neo-sposi. Poi chiamo’ tutti per la colazione: tutti giunsero, tranne i due sposini. Li aspettarono un po’, poi iniziarono a mangiare. La madre disse: “Chissa’ perche’ non sono scesi a mangiare…”. Il fratellino dello sposo rispose: “Mamma, io penso che….”. “Taci” lo zitti’ la madre, temendo quale uscita inappropriata “Non voglio sapere cosa pensi tu!”. Venne l’ora di pranzo, la madre preparo’ un altro magnifico menu’ e chiamo’ tutti a mangiare. Ma ancora la famiglia dovette iniziare a mangiare senza che i due sposi fossero scesi tra loro. Mentre sparecchiava la madre chiese di nuovo: “Perche’ non saranno scesi a mangiare?”. Il fratellino dello sposo provo’ a dire qualcosa, ma fu nuovamente zittito d alla madre. A cena successe tutto come a pranzo e la madre si trovo’ di nuovo a chiedersi come mai quei due non si fossero visti per tutto il giorno. Il fratellino riprovo’ a dire: “Mamma, io penso che…” “Dai, cosa pensi tu?” gli chiese severa la madre. “Ecco, io penso che mio fratello, quando ieri notte e’ sceso per prendere la vasellina, abbia preso la mia colla per i modellini…”

Per leggerne altre CLICCA QUI

Share

Un pò di umorismo

In vacanza

Ultimi preparativi, prima della partenza…

Cara, ora che andiamo in ferie …ti ricordo che in valigia ho messo una scatola di preservativi.
Caro, io ti ricordo che stiamo partendo per Rimini non per Lourdes.

Vuoi leggerne altre?

Vai nella sezione UMORISMO e…….Buon !!!!

Share

Un pò di umorismo

giocando a golf

Un prete ed una suora giocano a golf. Il prete pero’ ha il brutto vizio di avere un linguaggio un po’ rude, anzi spesso gli scappa qualche bestemmia. Cosi’ alla prima buca mancata grida: “Porco Giuda, l’ho mancata!”. La suora lo sgrida: “Ma, Padre, non si dicono queste parolacce!”. Il prete si scusa, ma poco dopo risuccede e lancia un’altra bestemmia. Cosi’ per varie volte, sempre sgridato dalla suora. All’ultima bestemmia il prete assicura alla suora: “Dio mi fulmini se lo ridico!”. Subito dopo altro colpo mancato e il prete si lascia andare all’ennesima bestemmia. Immediatamente dopo il cielo si apre e un fulmine colpisce…. la suora e una voce tonante urla: “Porco Giuda! L’ho mancato!”.

Vai alla Sezione Umorismo

se vuoi leggerne altre o vedere dei o foto divertenti

Share

Umorismo

GLOBALIZZAZIONE

Sicuramente avete sentito parlare di globalizzazione e sono anche sicuro che vi sarete più volte chiesti “ma che cos’e’ esattamente questa globalizzazione?”. Allora prendiamo un evento a caso, per esempio la morte della Principessa Diana. Principessa inglese con fidanzato egiziano che fa incidente all’interno di un tunnel francese, dentro una macchina tedesca, con motore olandese, guidata da un autista belga che aveva bevuto un bel po’ di whisky scozzese e perseguitato da paparazzi italiani che guidavano motociclette giapponesi. Medici americani muniti di farmaci brasiliani non sono riusciti a fare gran che. E voi adesso leggete tutto ciò, in un clone di computer americano, con microchip provenienti da Taiwan, con schermo coreano montato da lavoratori del Bangladesh, in qualche fabbrica di Shingapur, trasportato da indiani, rubato da pirati indonesiani, sbarcato da contrabbandieri siciliani o greci e vendutovi come prodotto italiano. Questa, amici miei, è la globalizzazione!

Entra nel forum x leggere o commentare la barzelletta

Share

Cartelli e annunci vari una collezione imperdibile

  • Più pausa per le giovani, meno…pausa per le vecchie (cartello di una fabbrica).
  • Sulla porta di un ufficio: “Vengo subito”. Qualcuno ha aggiunto a mano: “Allora godi poco”.
  • Attenzione uscita mezzi carabinieri. (Un cartello stradale)
  • Sulla vetrina di un lussuoso negozio di pellicce: “Le gentili signore che si fermano a guardare dalla strada, sono pregate di non sospirare troppo forte, per non appannare il cristallo della vetrina. Grazie”.
  • In un parco nazionale americano: «Non accarezzare un orso finché non sia un tappeto».
  • Su di una rivista specializzata in compravendita di immobili: «Cercasi appartamento sufficientemente grande per impedire a mia moglie di tornare da sua madre, ma abbastanza piccolo per impedire a mia suocera di venire a casa nostra».
  • Cartello nel negozio di un salumiere: «Salsicce genuine insaccate con le mie stesse mani di puro maiale».
  • Cartello in un negozio di carne equina: «Avete perso alle corse? Vendicatevi mangiando carne di cavallo!».
  • Inserzione su un giornale locale americano: “Cercasi contadina con esperienza e che lavori duro. Brava in casa e nei campi, che faccia bene da mangiare e abbia un trattore proprio. Inviare foto del trattore”. W le priorità…
  • Inserzione su un giornale locale americano: “Cercasi uomo che si prenda cura di una mucca che non beve e non fuma”. chi????
  • Cartello in un ristorante: “I clienti che trovano le cameriere scortesi dovrebbero vedere il direttore”
  • Cartello in un’officina riparazioni auto: “Provateci una volta e non andrete più da nessuna parte”.
  • Cartello in un negozio di auto usate: “Auto usate? Perché andare altrove per farsi imbrogliare? Prima venite qui”.
  • Cartello in un negozio di gioielli americano: “Vi foriamo le orecchie mentre aspettate”.
  • Cartello in un’area di parcheggio riservata al ‘birdwatching”: “Parcheggio solo per uccelli”.
  • Cartello in un cimitero americano: “E’ vietato ai visitatori raccogliere fiori dalle tombe, a meno che non siano le proprie”.
  • Su un avviso parrocchiale: “Sabato, cena sul sagrato della chiesa con zuppa di fagioli. Seguirà musica”.
  • Cartello in una chiesa: “L’ultimo che esce, per favore, controlli che la luce perpetua sia spenta”.
  • Su un avviso parrocchiale: “Martedì riunione del coro. La signora Johnson canterà ‘Mettimi nel mio lettino’ accompagnata dal pastore”.
  • Su un avviso parrocchiale: “Sabato ore 17 riunione del club delle piccole madri. Tutte le signore che desiderano diventare piccole madri sono pregate di incontrare il pastore nella sua stanza”. e bravo il pastore!
  • Su un avviso parrocchiale: “Billy e Jessie si sono sposati il 24 ottobre. Così è finita un’amicizia iniziata sui banchi di scuola”.
  • Su un avviso parrocchiale: “Non lasciate che le preoccupazioni vi uccidano. Accettate l’aiuto della Chiesa”.
  • Su un avviso parrocchiale: “Sabato, dopo la funzione canterà la signora Wilson. Dopo, il pastore parlerà sul tema: ‘Terribili esperienze’ “.
  • Avviso su una confezione di Tiramisù: “Non capovolgere” (scritto sul fondo della confezione).
  • Cartello su una lavanderia automatica: “Si prega di togliere tutti i vestiti quando la luce si spegne”.
  • Cartello in una strada di Trapani: Si affitta l’abitazione del terzo piano, la signora del secondo la fa vedere a tutti.
  • Cartello stradale vicino ad un garage: LASCIARE SPAZIO PER MANOVRA PERCHE’ SONO STUFO E AMMACCO
  • Vero cartello esposto in un ambulatorio medico: “Vi avevo segnalato un candidato e non lo avete votato. D’ora in poi in questo ambulatorio non si fanno più certificati falsi”
  • Cartello in un circolo del tennis: Si pregano i signori soci di non portarsi via le palle, perché alcuni membri si sono lamentati;
  • Avviso esposto in un bar americano: “Non fumate! Ricordatevi dell’incendio di Chicago”. Sotto il cartello, frase aggiunta a penna: “Non sputate! Ricordatevi del Diluvio Universale”
  • Cartello in una fabbrica: “Le dipendenti che indossano maglie troppo larghe facciano attenzione alle macchine!”. Subito sotto qualcuno ha aggiunto: “Le dipendenti che indossano maglie troppo strette facciano attenzione ai macchinisti”.
  • Cartello in una lavanderia di Roma: Donne, lasciate qui i vostri vestiti e trascorrete il pomeriggio a spassarvela. :oh:
  • Letto in un ufficio comunale: “La teoria è sapere come funzionano le cose e non sapere come farle funzionare; la pratica è sapere come far funzionare la cose senza sapere come funzionano; il nostro scopo è unire la pratica alla teoria per riuscire a non far funzionare le cose senza capire come abbiamo fatto”. TUTTO CHIARO ?
  • Cartello vero in uno studio dentistico: “Nostro Signore ti da’ i denti due volte. La terza volta li devi pagare”.
  • Cartello in un ambulatorio medico: “In questo ambulatorio non si fanno favoritismi. Prima i pazienti a pagamento, poi quelli con la mutua”.
  • Cartello in un panificio di Napoli: QUANDO VI DIVENTA DURO VE LO GRATTUGIAMO GRATIS E META’ CE LO TRATTENIAMO.
  • Cartello in un negozio specializzato in derattizzazioni a Napoli: QUI ULTIMA CENA PER TOPI.
  • e non finisce qui……………………………………………..
  • Entra nel forum se vuoi continuare a leggere
  • Share

    Un pò di umorismo

    Minime

    Stamattina da un lussuoso fuoribordo, oltre 200 profughi sono sbarcati in uno stato pietoso: …….. l’Italia.

    Carabinieri: “Ma cosa fai con quell’orologio in testa?”. “Mi hanno detto che ci potevo fare la doccia, ma sono 2 ore che aspetto e non scende una goccia d’acqua!”.

    Computer e idioti. Telefonata a un provider. Cliente: “Penso di avere problemi di collegamento a internet col mio computer”. Tecnico: “Che macchina possiede?”. Risposta: “Una Fiat Punto”.

    “Maria, e’ venuto l’accordatore?”. “No, si deve essere scordato”.

    Dal dottore: “Mi dispiace, signora, ma la sua bambina ha una malattia venerea”. “Poverina, l’avra’ contratta in qualche bagno pubblico!”. “Puo’ essere, signora, questi ragazzi scopano dappertutto”.

    All’asilo il primo giorno di scuola la maestra: “Ciao bambina come ti chiami?”. “Viola, perche’ alla nascita una viola e’ caduta su di me”. “E tu come ti chiami?”. “Rosa perche’ alla nascita una rosa e’ caduta su di me”. “E tu?” rivolgendosi a un bimbo tutto malridotto: “Pino!”.

    I 7 nani drogati: Sniffalo, Taglialo, Iniettalo, Rollalo, Fumalo, Scaldalo, Bucalo… chi manca? Biancaneve!!!


    Vuoi leggerne altre? Vuoi vedere dei divertenti?

    Vai nella Sezione Umorismo e………Buon !

    Share

    Un pò di buonumore……

    Diluvio universale. Noè cerca tutte le coppie di animali e le imbarca. Vedendo che si stava un po’ stretti sulla barca e pensando che sarebbero stati ancora peggio se gli animali avessero cominciato a procreare, decide di togliere momentaneamente il pisello ai maschi. Così fa e li mette tutti in una grande cesta. Alla fine del diluvio comincia a restituirli: “Di chi è questo??!!”. Ed il leone risponde: “Mio!”. “Di chi è quest’altro?”. Ed il rinoceronte risponde: “Mio!”. Fino a quando arriva il turno di quello dell’elefante, ma il pachiderma, distratto, non risponde……………..

    Vuoi sapere come finisce? Vuoi leggerne altre? Vuoi vedere divertenti?

    Vai nella sezione UMORISMO e………

    Buon !

    Share

    Un pò di umorismo

    Al commissariato


    Un uomo si reca alla vicina stazione di polizia desideroso di parlare con lo scassinatore che la sera prima é penetrato in casa sua e che nel frattempo è stato arrestato.
    “Avrai questa possibilità in tribunale” dice l’agente all’ingresso.
    “No, no, no” insiste l’uomo. “Io voglio sapere come ha fatto ad introdursi in casa mia senza svegliare mia moglie. Io ho provato a farlo per anni, senza riuscirci!”.
    Tra moglie e marito
    Bob, come tutte le mattine, dopo aver fatto la prima colazione è seduto al tavolo e legge il giornale .
    Ad un certo punto il suo sguardo cade su un articolo che parla del matrimonio tra una bellissima attrice ed un giocatore di calcio dal quoziente di intelligenza tendente allo zero.
    Bob si volta verso la moglie e dice :
    “Non capisco come sia possibile che i più grandi babbei hanno sempre le mogli più belle”.
    E la moglie replica:
    “Oh grazie caro”.
    Vuoi leggerne altre?
    Buon !!!


    Share

    Barzellette

    Rumori molesti

    Un uomo torna a casa dal lavoro e, siccome sente urla e gemiti provenire dall’appartamento di un altro inquilino, dice al figlio:

    - Basta, non se ne può più di tutto questo casino! Adesso vado da quello di sopra e gli dico di piantarla di fare così tanto rumore quando fa l’amore con le sue amanti!

    - E’ già andata la mamma, prima, a dirglielo.

    - Ah, bene! E lui che ha detto?

    - Non lo so, la mamma non è ancora tornata!

    Entra nel forum per commentarla


    Anticoncezionali

    Tre amiche parlano degli anticoncezionali che usano.
    La prima dice:
    – Io preferisco il preservativo, pulito, sicuro, protegge dalle infezioni.

    La seconda:
    – Si, ma la gomma… Io preferisco la pillola, la prendi di sera e poi non ci pensi più.

    E infine la terza:
    – Io utilizzo un bidone.
    – ???
    – Il mio Pasqualino è molto più basso di me, così quando facciamo l’amore in piedi deve salire su un bidone. Mentre lo facciamo, io gli guardo gli occhi e quando diventano lucidi, sposto con un piede il bidone.

    Entra nel forum per commentarla


    Test
    Un genovese fa un test, per vedere se suo figlio possiede già il senso del denaro:
    “Fabio, vieni qua. Guarda un po’ qui”. – dice l’uomo, tenendo in una mano una banconota da dieci euro, nell’altra una moneta da 2 euro – “Quale mano scegli?”
    “Questa” – risponde il ragazzo, indicando quella che sta tenendo la moneta da due euro. Poi subito dopo aggiunge:
    “Però, me la incarti con quell’altra!”


    Entra nel forum per commentarla o leggerne altre

    Share