Tools per Windows

Vogliamo fare qualche modifica al nostro Windows (Windows 9X/2K//x64//Win7) per aiutarci a velocizzare l’utilizzo?

Ecco semplicissimi tools che ci permettono di migliorarlo.

Taskix permette anche su Windows XP, Vista e Windows Server 2003 e Windows Server 2008 (32 bit o 64 bit) di poter muovere le finestre ridotte nella barra degli di windows come fa Windows 7. In base a come siete abituati ad utilizzare il pc potrebbe essere una cosa inutile e pratica. Per saperne di più, per scaricarlo e per discuterne, clicca qui

DeskDrive risolve quella che per molti è una noia: ogni volta che viene inserito un , ovvero un cd, una , una memory card, quando la si vuole usare bisogna aprire Risorse del computer e cercare il che ci serve. Questo software, ogni volta che viene inserito un aggiunge un collegamento sul desktop che viene poi automaticamente rimosso quando il viene disconnesso. Per saperne di più, per scaricarlo e per discuterne, clicca qui

DesktopOK è un piccolissimo software che consente di ripristinare “l’ordine” sul desktop dopo un cambio di risoluzione che, come sapete, sposta tutte le icone dalla loro tradizionale posizione. Per saperne di più, per scaricarlo e per discuterne, clicca qui

Taskbar Helper è un che permette di organizzare la taskbar efficientemente nascondendo le applicazioni della taskbar che non utilizziamo mai permettendo di mostrare solo quelle che veramente ci servono. Altre icone possono essere spostate dalla taskbar alla system tray per un accesso con il singolo click. Per saperne di più, per scaricarlo e per discuterne, clicca qui

Find and Run può essere richiamato ricorrendo alla combinazione di tasti scelta dall’utente. A questo punto, FARR consente di ricercare rapidamente un programma da avviare od un documento da aprire, semplicemente digitandone il nome od una parte di esso.
FARR può essere impiegato, ad esempio, per introdurre anche in Windows XP una funzionalità di “live searching” simile a quella integrata in Windows Vista: via a via che si digitano caratteri, FARR raffina la ricerca proponendo i programmi o i file, memorizzati sul personal computer, ai quali si è interessati.
Dall’ di FARR è possibile avviare rapidamente ricerche sul web, inviare e-mail, gestire file e molto altro ancora. Il programma è dotato di numerosi plug-in che consentono di attivare ricerche “live” anche in altre aree del come, ad esempio, gli elenchi dei siti web preferiti di Firefox, di Internet Explorer o di . Per saperne di più, per scaricarlo e per discuterne, clicca qui

Share

Avg Antivirus 8.0

Antivirus

AVG Edition è la versione freeware dell’antivirus sviluppato da Grisoft. Il offre, in un’unica compatta soluzione, gli di base per la protezione del proprio personal computer da qualsiasi infezione da virus.
AVG, oltre allo scanner ed al modulo residente in memoria, mette a disposizione una che provvede ad effettuare in automatico la scansione della posta elettronica alla ricerca di allegati infetti.
Cosa ancor più rara tra gli antivirus freeware, è la possibilità di creare un “Rescue Disk” (un floppy disk di emergenza) a cui si può ricorrere per ripristinare le funzionalità del in caso di infezione. Utilizzando il Rescue Disk, il viene riavviato in modalità DOS in modo tale da evitare il caricamento in memoria di eventuali virus e componenti maligni. Va sottolineato, infine, come AVG goda della certificazione ICSA Labs.

Tra i tanti antivirus presenti sul mercato, abbiamo riscontrato in AVG una caratteristica in particolare, per nulla presente in altri antivirus sia pur costosi e blasonati.
Una volta scaricato e installato l’antivirus, apriamo il Blocco Note e digitiamo una semplice riga di codice batch, ad esempio:

@echo off

Salviamo il file con il seguente nome ‘test.txt.bat’ (con le virgolette). Il nostro obiettivo è quello di creare un file simile a un possibile virus; in realtà, il contenuto del file in questo caso non importa, ciò che conta è che questo antivirus è in grado di rilevare la doppia estensione del file che potrebbe nascondere un virus. Per eseguire il test, clicchiamo con il tasto destro del mouse su test.txt.bat.
Come risultato otterremo un avviso di probabile virus da parte di AVG.
AVG reagisce così perchè intravede una minaccia in un file camuffato in questo modo e, in effetti, potrebbe essere dannoso; basterebbe un semplice file batch con il comando format c: per perdere tutti i dati! Questo test può essere eseguito con tutti i sistemi operativi e con qualsiasi antivirus; provate col vostro attuale antivirus e segnalate pure in questo thread se vi sono altri antivirus che reagiscono in questa stessa maniera.

Piattaforma: Windows, (95, 98, ME, 2000, , ) Linux
Licenza: Freeware
Dimensione: 46.1 MB
: Inglese (Italiano nelle versioni a pagamento)


Clicca qui per scaricare il software dal forum o rispondere alla discussione

Share