Un pò di Umorismo

L’uomo Nudo

Una vecchina chiama i carabinieri perche’ nell’appartamento davanti al suo c’e’ un uomo che gira nudo di fronte alla finestra. Arriva un appuntato dei carabinieri che ascolta i fatti e poi chiede di poter vedere da quale finestra la donna vede il dirimpettaio nudo. I due si dirigono verso la finestra e aspettano che l’uomo passeggi davanti a loro. Passano alcuni minuti ed eccolo davanti alla finestra. Il carabiniere rimane stupito perche’ non si vede niente al di sotto della vita del vicino. Si rivolge quindi verso la donna per avere spiegazioni …………

Vuoi sapere come finisce? ENTRA nel forum

Vuoi leggerne altre? Entra nella SEZIONE UMORISMO e Buon !!!!!!!!

Share

Barzelletta

Ubriachi

Una signora cade dal balcone mentre sta lavando i vetri e si infila a testa in giù in un cassonetto della spazzatura. Un ubriaco esce da un bar e nota le due gambe che escono dal cassonetto, si avvicina e con la mano sposta le mutande della povera signora, scuote la testa e ritorna nel bar a chiamare un suo amico ubriaco pure lui. “Vieni con me, ti devo fare vedere una cosa!!!”. Insieme si avvicinano al cassonetto. L’ubriaco sposta di nuovo le mutande ed esclama: “E’ un po’ usata… ma io non l’avrei buttata via…”

Entra nel forum per leggere o commentare la

CLICCA QUI Sezione per leggerne altre

Buon !

Share

Un pò di umorismo

Scoperta ….

 

Ho finalmente scoperto cosa ci fa ingrassare…
E’ lo shampoo! Le indicazioni dicono: “da’ corpo e volume“.

Da ora userò solo detersivo per i piatti, le indicazioni dicono:
Elimina anche i grassi più difficili” .

 

Entra nel forum per commentare o leggerne altre

CLICCA QUI Sezione

Share

Un pò di umorismo

 

Come nascono i bambini ? Spiegazioni per i bimbi del 21.esimo secolo

Ecco la nuova versione per i futuri genitori, futuri nonni e parenti tutti
che si incontrano su facebook !

Dimentichiamo il cavolo e le cicogne,
non ci sono più orti nelle case moderne
e neanche veri camini negli appartamenti.

Una mattina un bimbo chiede a suo padre:
« Papà, come sono nato? »

« Bene figlio mio. Prima o poi bisognava affrontare il discorso.
Le api, i fiori, i cavoli e i semini… Sono storielle vecchie, completamente sorpassate!
Siamo moderni! »
Ecco dunque cosa devi sapere.

Mamma e papà si sono connessi su Facebook Immagine inserita

 

per fissare un appuntamento in un internet point

Immagine inserita

Hanno scoperto che erano compatibili :up1: e che avevano molte cose in comune Immagine inserita Immagine inserita………

……………………………..vuoi sapere come finisce? ……
Entra nel forum e Buon

Share

Umorismo

Multa !

Un prete, in cerca di emozioni forti, compra una vecchia Vespa e con questa decide di lanciarsi giù dalla discesa più ripida e lunga del paese.
Nel frattempo un carabiniere fallito che non da una multa dal periodo del pleistocene decide di appostarsi al semaforo alla fine della discesa più ripida e più lunga del paese in attesa che qualche
sventurato commetta la più piccola effrazione.

E’ mattina, e il coraggioso prete decide di lanciarsi con la sua vespetta.
Prende la rincorsa, e giùùùùù…….50km/h…….70km/h…….100km/h……
Il semaforo rosso alla fine della discesa si avvicina…..a pochi metri il
prete frena e riesce a fermarsi in tempo.
Il carabiniere assiste alla scena e decide di attendere un’altra occasione.

Il giorno dopo stessa scena, il prete non soddisfatto prende velocità
e ancora giùùùùù……..50km/h………100km/h………..200km/h e all’ ultimo secondo frena
fermandosi a pochi centimetri dal semaforo.
Il carabiniere triste ma ancora speranzoso decide di ritentare il giorno dopo.

E’ il giorno dopo il prete non ancora soddisfatto si tuffa con tutta la velocità
possibile e giùùùùùùù……..100km/h………200km/h…………300km/h
ma il semaforo è vicinissimo e con tutta la forza che ha frena fermando
la vespa appena in tempo lasciando le impronte delle ruote fumanti sull’asfalto.

Il carabiniere incredulo chiede al prete, che finalmente sembra soddisfatto della velocità ottenuta: “Ma come fai a farla sempre franca? Ogni volta riesci a fermarti all’ultimo secondo, come fai?……………

…………….Vuoi sapere come finisce? CLICCA QUI

Vuoi leggerne altre ? Vai nella sezione UMORISMO e……..

Buon !!!!!

Share

Un pò di umorismo

La moglie si lamenta

La moglie di un ricco industriale si sta lamentando col marito:
A te non importa più niente di me!
Ma no, cara! Sei solo stressata in questo periodo. Perché non ti vai a comprare qualcosa che ti faccia sentire meglio?
Tipo?
Che ne so… una parure di gioielli…
No.
Allora una nuova Mercedes…
No.
Beh, ma si può sapere allora COSA vuoi?…………………..

Vuoi sapere come finisce? CLICCA QUI

Vuoi leggerne altre? Vai alla sezione UMORISMO e……

…….Buon !!!!

Share

Barzelletta

Sposini troppo uniti

Capito’ che una giovane coppia appena sposata andasse a passare la prima notte di nozze a casa dei genitori di lui. Il mattino seguente, la madre si alzo’ e preparo’ una deliziosa colazione, con un menu’ speciale in onore ai neo-sposi. Poi chiamo’ tutti per la colazione: tutti giunsero, tranne i due sposini. Li aspettarono un po’, poi iniziarono a mangiare. La madre disse: “Chissa’ perche’ non sono scesi a mangiare…”. Il fratellino dello sposo rispose: “Mamma, io penso che….”. “Taci” lo zitti’ la madre, temendo quale uscita inappropriata “Non voglio sapere cosa pensi tu!”. Venne l’ora di pranzo, la madre preparo’ un altro magnifico menu’ e chiamo’ tutti a mangiare. Ma ancora la famiglia dovette iniziare a mangiare senza che i due sposi fossero scesi tra loro. Mentre sparecchiava la madre chiese di nuovo: “Perche’ non saranno scesi a mangiare?”. Il fratellino dello sposo provo’ a dire qualcosa, ma fu nuovamente zittito d alla madre. A cena successe tutto come a pranzo e la madre si trovo’ di nuovo a chiedersi come mai quei due non si fossero visti per tutto il giorno. Il fratellino riprovo’ a dire: “Mamma, io penso che…” “Dai, cosa pensi tu?” gli chiese severa la madre. “Ecco, io penso che mio fratello, quando ieri notte e’ sceso per prendere la vasellina, abbia preso la mia colla per i modellini…”

Per leggerne altre CLICCA QUI

Share

Barzelletta

In aereo

Un aereo decolla da Milano diretto a Napoli. È carico di passeggeri.
Raggiunta la quota di volo, il comandante esordisce all’interfono:
“Signore e signori, è il comandante che vi parla. Stiamo volando a seimila metri, il tempo a Napoli è splendido, e il volo sarà tranquillo, senza vento e turbol… ODDIO!!!!!” (… silenzio…)
Dopo qualche istante di nuovo il comandante:
“Signore e signori, scusate per quanto successo poco fa, ma la hostess mi ha rovesciato il caffè bollente in grembo. Dovreste vedere il davanti dei miei pantaloni!!”

E un passeggero seduto in fondo al velivolo grida: “Ah, è niente, dovrebbe vedere il didietro dei miei!!!”

Entra nel forum per leggere o commentare

Vai alla Sezione UMORISMO e……..

Buon !!!!!!

Share

Un pò di umorismo

In vacanza

Ultimi preparativi, prima della partenza…

Cara, ora che andiamo in ferie …ti ricordo che in valigia ho messo una scatola di preservativi.
Caro, io ti ricordo che stiamo partendo per Rimini non per Lourdes.

Vuoi leggerne altre?

Vai nella sezione UMORISMO e…….Buon !!!!

Share

Un pò di umorismo

giocando a golf

Un prete ed una suora giocano a golf. Il prete pero’ ha il brutto vizio di avere un linguaggio un po’ rude, anzi spesso gli scappa qualche bestemmia. Cosi’ alla prima buca mancata grida: “Porco Giuda, l’ho mancata!”. La suora lo sgrida: “Ma, Padre, non si dicono queste parolacce!”. Il prete si scusa, ma poco dopo risuccede e lancia un’altra bestemmia. Cosi’ per varie volte, sempre sgridato dalla suora. All’ultima bestemmia il prete assicura alla suora: “Dio mi fulmini se lo ridico!”. Subito dopo altro colpo mancato e il prete si lascia andare all’ennesima bestemmia. Immediatamente dopo il cielo si apre e un fulmine colpisce…. la suora e una voce tonante urla: “Porco Giuda! L’ho mancato!”.

Vai alla Sezione Umorismo

se vuoi leggerne altre o vedere dei video o foto divertenti

Share

Umorismo

GLOBALIZZAZIONE

Sicuramente avete sentito parlare di globalizzazione e sono anche sicuro che vi sarete più volte chiesti “ma che cos’e’ esattamente questa globalizzazione?”. Allora prendiamo un evento a caso, per esempio la morte della Principessa Diana. Principessa inglese con fidanzato egiziano che fa incidente all’interno di un tunnel francese, dentro una macchina tedesca, con motore olandese, guidata da un autista belga che aveva bevuto un bel po’ di whisky scozzese e perseguitato da paparazzi italiani che guidavano motociclette giapponesi. Medici americani muniti di farmaci brasiliani non sono riusciti a fare gran che. E voi adesso leggete tutto ciò, in un clone di computer americano, con microchip provenienti da Taiwan, con schermo coreano montato da lavoratori del Bangladesh, in qualche fabbrica di Shingapur, trasportato da indiani, rubato da pirati indonesiani, sbarcato da contrabbandieri siciliani o greci e vendutovi come prodotto italiano. Questa, amici miei, è la globalizzazione!

Entra nel forum x leggere o commentare la barzelletta

Share

Un pò di umorismo

Preghierina

Caro Gesù, penso che tu abbia frainteso le mie preghiere……..

La prima volta ti ho pregato di eliminare il capo di quell’impresa che fattura milioni di euro ogni anno, e ti sei preso Papa Wojtyla.
Allora ti ho chiesto di far fuori quello brutto, rifatto e che va con le ragazzine, e ti sei preso Michael Jackson.
Poi ti ho detto: “Devi far fuori quello basso, con i capelli tinti e che ha inventato la televisione commerciale!” e ti sei portato via Mike Bongiorno.
Ti ho dato un altro indizio, dicendoti di eliminare il criminale che parla attraverso videomessaggi… ed hai fatto uccidere Osama Bin Laden.
Ho insistito: “Si chiama S.B., fa affermazioni deliranti e strani riti sessuali e infinocchiando milioni di persone ha fatto i miliardi!”…e ti sei preso il santone Sai Baba!

Caro Gesù, facciamo così… TI MANDO UNA FOTO!
Posted Image

Entra nel forum per leggere o commentare la barzelletta

Vuoi leggerne altre?

Vai alla sezione Umorismo e

…… Buon !!!!!

Share

Un pò di umorismo

Il segreto per far durare un matrimonio

Mia moglie ed io conosciamo il segreto per far durare il matrimonio:
a) Due volte a settimana andiamo in un ristorante carino, beviamo del buon vino, del buon cibo e ci godiamo la compagnia: lei va il martedì e io il venerdì.
b ) Dormiamo in due letti separati: il mio è in Lombardia e il suo in Liguria.
c) Porto mia moglie ovunque, ma lei riesce sempre a trovare la via del ritorno.
d) Ho chiesto a mia moglie dove voleva andare per l’ anniversario. “In qualche posto dove non vado da molto tempo”, ha risposto. Così le ho suggerito di andare in cucina.
e) Ci teniamo sempre per mano. Se la lascio andare comincia a spendere.
f) Mia moglie ha detto che l’auto non andava bene perche c’era troppa acqua nel carburatore. Le ho chiesto dov’era l’auto e mi ha risposto “nel lago…”
g) Mia moglie fa una nuova dieta: cocco e banane. Non ha perso peso, ma ragazzi come si arrampica sugli alberi!!!
h) Ha fatto una maschera al fango ed è stata bellissima per due giorni, poi ha tolto il fango.
i) Ha inseguito il camion della nettezza urbana gridando “sono in ritardo per l’immondizia?” e l’autista ha risposto “no, salta dentro”.
j) Ricorda sempre. ..il matrimonio è la prima causa di divorzio.
k) Non ho parlato a mia moglie per 18 mesi, non osavo interromperla!!!
l) L’ ultimo litigio è stato per causa mia. Mia moglie ha chiesto “Cosa c’ è sulla tele ?” Ho risposto la poIvere”.
m) All’inizio Dio creò la terra e si riposò, poi creò l’uomo e si riposò, poi creò la donna, e da allora ne’ Dio ne’ l’uomo hanno più riposato.

Entra nel forum per leggere o commentare

Se vuoi leggerne altre vai……….

……..nella Sezione Umorismo e

Buon !

Share

Un pò di umorismo

Omini gay

Un tale di ritorno da una serata di bagordi con gli amici, un po’ brillo, se ne torna tranquillamente a casa in auto. Ad un certo punto nel buio vede comparire qualcosa di strano, si avvicina con la macchina e vede davanti a se’ un omino rosa sospeso a mezz’aria. Scende dall’auto incuriosito e si avvicina all’omino che gli dice: “Ciao, sono un extraterrestre, rosa, gay e ho fame; mi offri qualcosa?”. Il tipo, sconcertato, prende dall’auto un panino e glielo offre. Subito dopo l’omino ringrazia e sparisce. Il tipo pensa di essere un po’ brillo e continua sulla strada di casa. Di nuovo, pero’, nel buio compare un omino blu sospeso a mezz’aria. L’uomo scende dall’auto, si dirige verso lo strano essere e si sente dire: “Ciao, sono un extraterrestre, blu, gay e ho sete!”. L’uomo corre in macchina dove ha una lattina di birra, gliela porge e subito dopo l’essere blu ringrazia e sparisce. A questo punto il tizio pensa di essere proprio ubriaco e riprende la strada verso casa. Ma ecco che da dietro il cespuglio compare un esserino verde! L’uomo inchioda, scende e l’esserino dice: “Ciao sono un extraterrestre, verde, gay e vorrei una sigaretta!”. Il tizio gli offre una sigaretta e subito dopo l’esserino verde sparisce. Ora il tizio e’ proprio arrabbiato, rientra in auto bestemmiando e riparte. Ma ecco che in lontananza compare una figura nera sul ciglio della strada! Incazzato scende dalla macchina, sbatte la porta, si avvicina con fare minaccioso all’omino nero e gli urla:……………………………………………………

Vuoi sapere come finisce? Vuoi leggerne altre?

Vai alla sezione Umorismo

Share

Barzelletta……..

Contano i Risultati

Un prete ed un tassista muoiono quasi contemporaneamente e si presentano quindi insieme ai cancelli del Paradiso. San Pietro chiede al primo, il tassista: “Chi sei?”. Il tassista si presenta e San Pietro guarda nel suo librone e quindi: “Bene, entra pure, ti e’ stata riservata la camera nel nostro albergo: e’ nell’attico, con vista su tutti i beati e le bellezze dell’Universo”. Il tassista ringrazia ed entra. E’ il turno del prete che si presenta a San Pietro. Questi controlla il suo registrone e quindi gli dice: “Bene, entra. Ti e’ stato riservato un letto nella camerata multipla; sarete in dieci, ma non c’e’ altro posto”. Il prete pero’ ha qualcosa da ridire: “Ma come, al tassista camera singola nell’attico e a me una camerata! Ma non c’e’ piu’ religione! Come e’ possibile?”. E San Pietro: ……………………

Vuoi sapere come finisce? Ne vuoi leggere altre?

Vai alla Sezione Umorismo e……

Buon !

Share

Umorismo inglese……

Una contessa organizza un pranzo con persone altolocate in occasione del compleanno della figlia.
Il giorno del pranzo si accorge che gli invitati sono 13 per cui chiede ad un amico di cercare un’altra persona. Mentre pensa a chi chiamare, vede il suo stalliere, una persona non molto fine, lo chiama e gli dice:
“Senti, dovresti venire con me a un pranzo. Però stammi sempre vicino ed evita di parlare per non farmi fare brutte figure”.
Finito il pranzo la contessa si mette a parlare con gli invitati.
A un tratto chiede allo stalliere: “Come ha trovato il pranzo ?”.
E lo stalliere: “Ahhh … Un pranzo veramente superbo che riporta alla mente i banchetti tenuti nelle mense reali”.
Il signore a fianco dello stalliere gli dà due gomitate e gli dice:
“Bravo, bravo, continua così “.
La contessa a questo punto gli chiede: “E gli invitati che le sembrano ?”.
E lo stalliere: “Persone veramente squisite, il fior fiore della società …”.
Il signore a fianco sempre più stupito delle ottime risposte dà altre due gomitate allo stalliere facendogli sottovoce i complimenti.
La contessa continua e gli chiede : “E mia figlia … che ne dice di mia figlia ?”.
Lo stalliere: “Una ragazza veramente superba … un fiore che si nota in una società in cui i ragazzi non hanno più ideali …”.
Il signore a fianco sempre più orgoglioso continua a congratularsi.
La contessa prosegue e chiede allo stalliere : “Ma personalmente che pensa di mia figlia ?”………….

……………………………………………………………………………………………………………………………………

Vuoi sapere come finisce?

Entra nel forum

Ne vuoi leggere altre?

Vai alla Sezione Umorismo……

Share

Barzellette

Siciliano …dal linguaggio colorito

censored2.gif Scusate ma era troppo carina …. un vero peccato “pulirla”…..


Un siciliano dalla parolaccia facile al ritorno dalle vacanze si presenta alla stazione ferroviaria
con tanto di moglie baffuta e figli tarchiatelli, per poter ritornare a casa, nella sua amata terra.

Dato l’enorme ritardo comincia ad imprecare e ad inveire contro tutto e tutti:
“Porca bottana, che minchia de ritaddo de medda, mannaggia @##@++**$, porco @##$%&, ma in quale minchia de binario sta ‘sto treno maledetto, mannaggia °°**]#@!!!!”.

Continuando su questo tono, monta sul primo treno, al binario numero 1 e continua:
“Rosaleea, sbrigate, mannaggia a’ minchia, chiama quei figghi de bottana, porco @@#@*, ooohhh finalmente ci sediamo, mannaggia @###°°, possiamo ritonnare a Palemmo”.

Al che, un signore seduto vicino a loro dice:
“Scusi signore, ma così andrete a Torino, il treno è diretto li’”.

E il siciliano: “Ma porco @@@]@]@, mannaggia °ç°çç°ç°àò#@#@, sbrighiamoci, dobbiamo scendere, Rosalea porc….ecc.”.

La storia si ripete di binario in binario, e soltanto all’ultimo il siciliano riesce a raggiungere il treno diretto all’amata Palermo.
Il siciliano:
“Meno male Rosaleea, sta minchia de treno non è ancora partito. Forza, porco @##@ò@@ç, sbrighiamoci”.

Così salgono sul treno ed entrano in uno scompartimento pieno di suore in pellegrinaggio.
Senza preoccuparsi delle religiose il siciliano continua:
“Sbrigatevi, porco °ç°ç@#, dobbiamo trovare una minchia di posto, mannaggia @##@ççç, Rosaleea, brutta bottana, te devi dare una mossa, porco @#@**….ecc. ecc”.

Una suora, terribilmente scandalizzata dal linguaggio colorito del siciliano, si avvicina e dice:
“Guardi che così andrete dritti all’inferno”.

E il siciliano:
“Porco @]]@##@, mannaggia @@#@#§, Rosalea, dobbiamo scendere…”


Volete commentarla?


Dimostrazione d’affetto

Due amici stanno facendosi una partita a golf nel loro club.
Uno di loro sta per completare una buca con un tiro semplicissimo, quando vede passare nella strada di fianco al campo la processione di un funerale.

Immediatamente si ferma, lascia cadere la mazza, si toglie il cappello e si inginocchia a pregare.

L’amico lo guarda con ammirazione.
«Questa è la più toccante dimostrazione di rispetto per i defunti che io abbia mai visto. Paolo, sei veramente un uomo ammirevole».

L’altro, contrito, gli spiega:
«Dopotutto siamo stati sposati per 35 anni».


Entrate nel forum se volete commentarla

Vuoi leggerne altre?

Entra nella sezione Umorismo

Buon !


Share

Un pò di umorismo

Carabinieri

Alla visita di leva il tenente medico sta controllando la vista di quattro aspiranti reclute…

- Tu… leggi quel cartello!
– Funicolare di Como.
– Bene… abile arruolato, destinazione alpini.

Avanti un altro…
– Leggi il cartello!
– Funicolare di Como.
– Bene… abile arruolato, destinazione fanti.

Avanti un altro…
– Leggi quel cartello!
– Funicolare di Como. – Bene… abile arruolato, destinazione granatieri.

Avanti un altro…
– Leggi il cartello!
– Fu Nicola Re di Como.

- Bene… abile arruolato, destinazione Carabinieri.

Entra nel forum per leggere o commentare


I Santi Protettori

Il Santo protettore delle valigie:San Sonite
Il Santo protettore delle patatine:San Carlo
Il Santo protettore delle caramelle:San Agola
Il Santo protettore dei tossicodipendenti:San Buca
Il Santo protettore dei fumatori:San Francesco d’Ashish
Il Santo protettore della aranciata amara:San Pellegrino
Il Santo protettore degli ubriachi:San Giovese
Il Santo protettore degli ubriachi spagnoli:San Gria
Il Santo protettore degli innamorati:San Frattamo
Il Santo protettore dei pomodori:San Marzano
Il Santo protettore dei prosciutti:San Daniele
La Santa protettrice dei collassati:Santa Rita s’Accascia
Il Santo protettore dei ballerini:San Vito
Il Santo protettore dei calzolai:San Dalo
Il Santo protettore dei diuretici:San Gemini
Il Santo protettore dei parassiti:San Guisuga
Il Santo protettore dei rivoltosi:San Culotto
Il Santo protettore dei sollevatori di peso:San Sone
Il Santo protettore degli analcolici:San Bitter
Il Santo protettore dei feriti in guerra:San Guinante
Il Santo protettore dei sadici:San Guinario

Entra nel forum per leggere o commentare

Vuoi leggerne altre?

Vai nella sezione Umorismo e….Buon Divertimento!

Share

Un pò di umorismo

Una mamma preoccupata porta il figlio quindicenne dal dottore.

“Dottore, lo vede come è pallido e magro? Cosa può avere?”
Il dottore (dopo breve visita):”Signora, suo figlio si dedica troppo spesso all’onanismo.”

La mamma:”Oh Dio! Cosa vuol dire? E’ grave?”
Il dottore: “No signora; è solo che tende al soddisfacimento della propria libido attraverso
una frequentissima manipolazione delle gonadi.”

La mamma:”Ah, meno male; temevo si facesse troppe se**e!”.

Entra nel forum per leggere o commentare


Un bambino in macchina col padre vede alcune prostitute che battono sul viale; allora chiede al padre:
“Chi sono quelle signore?”.
Il padre (in imbarazzo):
“Niente, niente; guarda dall’altra parte che bel negozio di giocattoli!”
Il bimbo: “Si’, si’, l’ho visto, ma chi sono quelle signore?”
P.: “Sono … sono delle venditrici ambulanti!”
B.: “Ah! E cosa vendono?”
P.: “Vendono… vendono un po’ di felicità”

Il bambino inizia a riflettere sulla cosa e, appena arriva a casa, apre il suo salvadanaio
prelevando 50 euro con l’intenzione di andarsi a comprare un po’ di felicità da quelle signore.

Si presenta da una delle prostitute e le chiede:
“Signora, mi darebbe 50 euro di felicità per favore?”
La donna resta allibita, ma visto il periodo di crisi, decide che non è il caso di lasciarsi sfuggire 50 euro…
Così porta il bimbo a casa sua e gli prepara tre enormi fette di pane con la nutella.

La sera il bimbo torna a casa e trova i genitori visibilmente preoccupati.
Il padre gli chiede:”Dove sei stato fino ad ora? Eravamo in pensiero.”
E il bimbo guardando il padre:”Sono stato da una delle signore di stamani a comprare un po’ di felicità!”
Il padre sbianca e gli chiede:”E … e a-allora co-come è andata???”

Il bimbo: “Beh! Le prime due ce l’ho fatta; la terza però l’ho leccata e basta!”.

Entra nel forum per leggere o commentare


Una donna aveva tre figlie, il giorno del loro matrimonio chiese ad ognuna di loro di scrivere a casa per raccontarle come andava la loro vita sessuale.

La prima scrisse due giorni dopo il matrimonio.
La lettera arrivò con un solo messaggio: “Nescafè”.
La mamma, inizialmente confusa, notò una pubblicità del Nescafé su un giornale.
La pubblicità diceva: “Soddisfazione fino all’ultima goccia”. E così la madre fu felice.

Poi si sposò la seconda figlia e dopo una settimana scrisse una lettera a casa.
C’era un solo messaggio, questo diceva: “Benson & Hedges”.
La madre cercò la pubblicità delle sigarette Benson & Hedges, e trovò: “Extra long, King size”.
E di nuovo la madre fu felice.

Dopo che la terza figlia si sposò, la mamma era ansiosa di ricevere un messaggio dalla sua figliola. Ci vollero quattro settimane prima che il messaggio arrivasse. Il messaggio diceva semplicemente: “British Airways”. La madre si preoccupò.
Guardò freneticamente il giornale cercando la pubblicità della linea aerea. Finalmente la trovò e svenne.
Diceva: “Tre volte al giorno, sette giorni la settimana, in tutte le direzioni!”.

Entra nel forum per leggere o commentare


Una signora entra in una farmacia a Livorno:

Bongiorno signora…. icche le serve??
……E mi ci vole dell’Aspirina.
Il farmacista va nel retro e ritorna con una scatola gigante di Aspirina.
Ocche me ne fo di tutte ‘odeste Aspirine…!!!!!
Sa signora, da quando il Livorno è in serie A noi si fa le ‘ose ‘ngrande…..tanto la spende la solita cifra!!!!!
Ahhh, … vabbee!!!

Le serve arto…???
Mi dia dell’alcole!!!
Il farmacista ritorna con un boccione da 5 litri .
Ovvia poarini o icche me ne fo di tutto ‘odest’ alcole!!!
Signora e gliel’ho gia detto……il Livorno è in serie A….. e si vole fa le ‘ose ‘ngrande…..tanto e lo paga uguale.
Ahhhh….!! e vabbe!!!
E gli ci vole quarcosarto….. signora?!?

No!…. no…..!! mi ci volevano le supposte ma le vo’ a ppiglia a Pisa…..!!!

Entra nel forum per leggere o commentare


Adamo si ferma al Bar Paradiso e torna a casa da Eva con notevole ritardo….

“Sono sicura che hai un’altra donna!”

“Ma non dire cavolate: tu sei l’unica donna sulla terra !”

Adamo va a dormire. In piena notte si sveglia improvvisamente perché Eva lo sta palpeggiando.

“E ora cosa stai facendo?”

“ Ti sto contando le costole !!!”

Entra nel forum per leggere la barzelletta o commentarla

Share

Un po’ di umorismo

Il parroco di un paesino festeggia il suo 25.esimo anno di sacerdozio.
Inizia il suo discorso:
Cari compaesani, è molto difficile per un parroco tenere un discorso.
Ci sono diversi aneddoti che potrei raccontarvi, ma sapete anche voi che c’è il segreto confessionale.
Quando sono arrivato nella vostra comunità, 25 anni or sono, mi sono domandato: “ma dove sono andato a finire?” Già alla prima confessione arrivò un uomo che mi confessò di aver tradito la moglie con la cognata e di averle trasmesso una malattia venerea che si era preso dalla sua segretaria.
Devo dire che fortunatamente, in tutti questi anni, quella è stata l’unica eccezione, e sono felice di aver fatto parte di questa comunità dai sani principi morali.

Dopo circa 20 minuti arriva il sindaco, si scusa per il ritardo, sale sul podio e inizia il suo discorso.
“Mi ricordo benissimo quando arrivò il nostro parroco. Ho avuto l’onore di essere il primo che lui ha confessato.


Entra nel forum per leggere o commentare


Gesù Cristo torna sulla terra e incontra un , un veneto ed un romano:
– Sono Gesù di Nazareth, figlio di Dio e vostro redentore. Io, nel nome di mio Padre l’altissimo e dello Spirito Santo posso guarirvi da ogni malattia con il solo tocco di una mano!
Il lombardo tutto curvo si lamenta:
– La spalla destra la me fa mal da tri ann, per l’artrosi, de quei dulur!!!
Gesù gli tocca la spalla e l’artrosi sparisce. Il milanese rotea la spalla e se ne va saltando dalla gioia.
Il veneto si lamenta zoppicando:
– Mi g’ho ciapà ‘na storta e g’ho male a ‘sta cavegia!
Gesù gli tocca la caviglia ed il male passa, miracolosamente. Il veneto gli bacia le mani sante e se ne va via inchinandosi ripetutamente.
Alla fine Gesù si avvicina al romano ed alza una mano verso di lui. Il romano fa un salto all’indietro:
– Bbono co’ quele mano… nun me tocca’ che c’ho ancora tre settimane de malattia!!!

Entra nel forum

Una signora di mezza età perde i sensi.
Il medico, subito accorso, tranquillizza i presenti dicendo:
‘Si tratta di un malore da nulla! Basterà qualche schiaffo, perchè si riprenda!’
Interviene il genero, il quale scosta il dottore ed esclama:
‘faccio io! Sono vent’anni che aspetto questo momento.’

Entra nel forum


Un tizio rientra a casa completamente ubriaco alle tre del mattino.
Entra in camera da letto e si corica accanto alla moglie.
Poi conta i piedi in fondo al letto:
– ’1,2,3,4… 5,6! Ma c’è qualcun altro nel mio letto…’

Allora si alza per contare meglio i piedi da più vicino:
– ’1,2,3,4! No, è tutto ok, siamo solo in due!’

Entra nel forum


Due amici si incontrano in Paradiso.
Dice il primo: “Ma, come, anche tu sei morto? Non lo sapevo! Ma come è stato?”.
“E’ stato per la troppa contentezza, e tu? “.
“Io sono morto congelato.
Ma raccontami, come mai sei morto per la troppa felicità?”.
E l’amico comincia a raccontare: “Una lettera anonima mi aveva avvertito che mia moglie mi tradiva; così sono tornato a casa all’improvviso e ho trovato mia moglie nuda.
Ho cercato l’amante dappertutto, sotto al letto, nell’armadio, sotto al tavolo, dovunque, ma non l’ho trovato. Così per la contentezza mi e’ venuto un infarto e sono morto.
Ma adesso dimmi tu come mai sei morto congelato”.
E l’amico: “Stupido, se guardavi dentro al frigo, ora saremmo vivi tutti e due!”

Entra nel forum

Sono passati alcuni anni da quando Betty ha perso il marito e non l’ha ancora dimenticato:
Ciò l’ha portata ad una forte depressione.
Per farle superare il lungo momento critico la figlia le presenta un distinto signore che lei comincia a frequentare.
Dopo qualche settimana i due sembrano piacersi a vicenda, finché l’uomo la invita finalmente a passare un week-end da soli in una sua casa di montagna.
Lei accetta e la prima notte lui si spoglia del tutto nudo, mentre lei si presenta nuda, ma con un paio di mutandine nere.
Lui la guarda e le chiede: “Perchè le mutandine?”.
E lei: “Il mio seno e il mio corpo sono a tua disposizione, ma là sotto io sono ancora in lutto”.
L’uomo capisce che per quella notte non c’è niente da fare.
La notte successiva la scena è la stessa: lei nuda con le mutandine nere e lui completamente nudo, ma … pronto per l’uso… e con un preservativo nero.
Lei lo guarda e gli chiede: “Che cos’è quel preservativo nero?”.
Lui replica: “Vorrei venire a porgere le mie condoglianze”.

Entra  nel forum






Share

Un pò di Umorismo

BARZELLETTE

Matrimonio…..ripensamenti


Una donna si sveglia di notte e vede che suo marito non è a
letto.
Si infila una vestaglia e scende in cucina.
Trova suo marito seduto con una tazza di caffè di fronte.
Sembra che sia assorto in pensieri molto profondi e fissa un punto oltre il muro.
Lei vede una lacrima scendere dagli occhi di lui mentre sorseggia il caffè.
Cosa c’è caro? – Sussurra lei entrando nella stanza.
Perchè non vieni a letto? L’uomo, guardando il suo caffè risponde:
Ti ricordi cara di 20 anni fa… quando abbiamo iniziato a
frequentarci e tu avevi solo 16 anni?
Si, me lo ricordo! – risponde lei.
Il marito sospira… le parole non gli vengono facilmente:
Ti ricordi di quando tuo padre ci beccò sul sedile della mia macchina che facevamo l’amore?
Sì che me lo ricordo… – risponde lei prendendo una sedia e sorridendogli dolcemente.
E ti ricordi che tirò fuori un fucile, me lo puntò in faccia e mi disse:
O sposi mia figlia o ti mando in prigione per 20 anni?’
Sì… mi ricordo anche questo… e con ciò?
Un’altra lacrima sulla guancia…………….. Oggi sarei uscito!!


Clicca qui se vuoi entrare nel forum o commentare questa barzelletta


Matrimonio………affettuosità



Una sera, dopo 45 anni di matrimonio, una coppia era a letto
quando la donna
sentì che suo marito incominciava ad accarezzarla come non lo
facevapiù da molto tempo.
Incominciò a sfiorarle il collo, poi
scese giù nella schiena fino alle reni.
Le accarrezzò le spalle e i seni
e si fermò esattamente sul pube.
Poi spostò lentamente la sua mano
verso l’interno della coscia destra e poi
ancora su sul fianco fino a sfiorare il seno e poi giù delicatamente fino al polpaccio.
Fece la stessa cosa dall’altra parte e ad un certo punto si fermò
bruscamente e senza dire niente accese la televisione.
Siccome tutte le carezze
avevano fatto un certo effetto, la moglie chiese
amorevolmente: “Caro, é stato meraviglioso, perché ti sei fermato?”
Risposta : ” Ho trovato il telecomando “
Due anziane vecchiette
Due anziane vecchiette sono ospiti di una casa di riposo, dopo un caldo giorno estivo escono in giardino per godersi il fresco della sera e fumarsi una sigaretta in pace. Improvvisamente comincia a cadere una leggera pioggia rinfrescante, una delle due con calma estrae un preservativo dalla tasca, poi con un morso ne strappa la cima e usa il resto per coprire la sigaretta. Vedendo che così l’amica può continuare la sua fumatina senza preoccuparsi della pioggia, la prima nonnina decide di provare anche lei quella semplice astuzia. Il giorno dopo si presenta così in farmacia e chiede al giovane dottorino, “ragazzo dammi una scatola di preservativi, prego”. Il farmacista è un poco stupito vista la veneranda età della donna, tuttavia pensa giustamente che non sono affari suoi, così si limita a chiedere quale marca la donna preferisca. ” Figliolo, dammi quelli che vuoi, basta che non mi lascino il sapore di gomma in bocca e non si brucino se li uso troppo a lungo.




Share

La motosega (barzelletta)

Un carabiniere, avendo ereditato un terreno, ha bisogno di disboscarne una
parte. Casualmente il giorno stesso legge una pubblicita’ sul giornale:
“VENDESI NUOVISSIMA TAGLIA 60 ALBERI L’ORA”. “E’ proprio quello che
mi serve!”. Si reca quindi al negozio e si rivolge al commesso: “Senta, ho
letto di quella nuova motosega che taglia 60 alberi l’ora, ma e’ vero?”.
“Certo signore! Pero’ costa due milioni!”. “Va bene, la compro lo stesso”.
Il giorno dopo si sveglia di buon ora e si reca sul suo terreno. Taglia e
taglia, ma abbatte solo 10 alberi. “Eppure mi hanno assicurato che tagliava 60
alberi l’ora… Sara’ l’emozione, riprovero’ domani”. Il giorno dopo si
sveglia ancora prima, fa una bella colazione e va sul suo terreno; taglia e
taglia, ma riesce ad abbattere solo 15 alberi. “Porca miseria, mi hanno
fregato! Allora e’ proprio la motosega che e’ difettosa! Gliela vado subito a
riportare”. Corre al negozio e dice al commesso: “Senta, a me proprio non va
di essere buggerato! Questa motosega proprio non funziona! Rivoglio subito i
miei soldi indietro!”. “Un attimo, signore, vediamo un po’ che tipo di difetto
ha”. Allora il commesso mette la motosega sul bancone, tira la cordicella
dell’accensione e… VROOM, VROOOMMM! Al che, il carabiniere: “Che strano!
A me ‘sto rumore non me lo faceva…!”.

Clicca per entrare nella board per leggere e commentare

Share

Complimenti Romani

C’hai ‘n cervello tarmente piccolo che pe’ uscì ‘n’ idea, deve da fa’ manovra
C’hai er fisico da domatore de vongole!!!
Sei tarmente brutto che quando sei nato t’hanno messo dentro ‘na ‘ncubatrice co li vetri oscurati
Sei tarmente basso che quanno piove sei l’urtimo a sapello.
C’hai tarmente tanti bozzi sulla faccia che pe’ fatte ‘na carezza ce vole er Nissan Patrol
Si te vede er Papa vota pe’ l’aborto!!!
Ma quella è ‘a tu’ rigazza o è una che sta a fa’ volontariato?
Sei tarmente brutto che l’ostestrica quanno sei nato ‘nvece de da’ ‘no schiaffo a te, l’ha dato a tu’ madre
Sei così brutto che le zanzare te pizzicheno coll’occhi chiusi
Sei tarmente grassa che tu’ madre ‘nvece de iscrivete all’anagrafe è dovuta annà ar catasto
C’hai tarmente tanta forfora che a Natale te fanno er presepio sulla spalla.

Clicca qui per leggere altri complimenti romani e commentare la discussione

Share

La fontana

Un paesino qualsiasi del Sud Italia. C’è un signore che beve da una fontana di acqua inquinata. Un altro tizio da una finestra poco lontana cerca di catturare la sua attenzione: – Ehi… signore… EEHHEEEE! L’acqua non è potabile! Ma l’altro niente… di nuovo gridando: – Ehi! Scusi, signore, l’acqua non è potabile! E’ velenosa, starete malissimo!!! Ma l’altro niente! Ancora… (disperato) – Signore, mi sente? L’acqua non è potabile!!! E quello alla fontana (con accento ): – Uè!!! Cusa l’è che vuoi? E l’altro, con accento marcatissimo: – Bevite chiano, che è fredda…

Clicca qui per ascoltare sul sito la versione raccontata da Napolentone

Share